L’amicizia dei colori con le forme

L’amicizia dei colori con le forme 

by

Giovanna Salamone

Giovanna in questo periodo,impegnata con una UDA imperniata sulle forme geometriche, ha fatto si che si ponesse la domanda come trattare l’argomento gentilezza, continuando a seguire il filo conduttore dell’UDA  e coinvolgendo tutti i bambini/e cinquenni della sua sezione.Il  quadernone operativo “ Giochi di forme” impariamo da Herbin, di Micol Blanchard e Asiah Pinardi , in cui i protagonisti sono le forme geometriche, le ha dato, nella parte dedicata al dettato grafico, l’idea per affrontare l’argomento impostando la sotto UDA          ” L’amicizia dei colori con le forme” .

Le forme e i colori si uniscono, diventando i protagonisti dell’ ” amicizia dei colori con le forme “.

Quante avventure si trovano ad affrontare le forme: quadrato, cerchio, mezzo cerchio, triangolo, luna, quante occasioni per mostrarsi gentili e cordiali

La gentilezza sappiamo è spontanea e contagiosa, in particolare per i bambini, che immediatamente hanno fatto fare amicizia a forme e colori usando parole gentili.

Domande: Quale forma è gentile? Con chi è gentile? Perché è gentile?

Risposte:

Il triangolo rosso è grande ma buono con i cerchi piccoli blu.                                                                Il triangolo rosso grande abbraccia i cerchi rosa.                                                                                      Tutti i colori si vogliono bene.                                                                                                                              I triangoli piccoli dicono ciao a tutti i colori .                                                                                                  Le lune sono felici hanno tanti amici per giocare .                                                                                      I cerchi sono buoni con tutti.

Forme e colori per parlare di amore, pace, fratellanza, gentilezza, solidarietà.

Obiettivo: rilevare le conoscenze spontanee sulla gentilezza ripercorrendo l’UDA l’ “amicizia dei colori con le forme”.                                                                                                                         Verifica: Le risposte dei bambini confermano le loro conoscenze spontanee sulla gentilezza                                                                                                                                                                Materiali: fogli A3, pennarelli.                                                                                                                Bibliografia: “ Giochi di forme” impariamo da Herbin, di Micol Blanchard e Asiah Pinardi

             parole in volo                              linee verticali                   da Giochi di forme a Nadine

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *