“Argill’ARTE”

by  ILARIA CAPPELLANO


“Argill’ARTE”

 Contestualizzazione di una attività  proposta in aula per favorire una riflessione comune sui campi di esperienza  e sul modo organizzativo dei percorsi didattici il prossimo 4 aprile; un confronto sulle reciproche esperienze, a seguito corso di formazione, tenutosi a  novembre, con argomento “l’acqua nell’arte”, dalla formatrice  ins. Lorenza Ongari 

Durante questo anno scolastico abbiamo proposto ai bambini un percorso alla scoperta delle origini e dell’evoluzione della scrittura affrontando anche il tema, strettamente legato, della nascita e diffusione del libro. Abbiamo quindi pensato di soffermarci a conoscere in modo più approfondito l’ARGILLA, materiale che ha avuto appunto un ruolo determinante nello sviluppo della scrittura e che è stato ampiamente utilizzato fin dai tempi più antichi per svariati usi.

AMBITI COINVOLTI

Immagini, suoni, colori   La conoscenza del mondo

DESTINATARI Sezione 5 anni

Docenti: Cappellano Ilaria, Ferrari Antonia, Garbolati Sonia

COMPETENZE (competenze europee del 2006)

Consapevolezza ed espressione culturale.

TRAGUARDI (indicazioni nazionali 2012)

La conoscenza del mondo

  • Osserva, scopre, comprende aspetti della realtà naturale ed artificiale.

Immagini, suoni, colori:

  • Utilizza materiali e strumenti, tecniche espressive e creative.

Sviluppa interesse per la fruizione di opere d’arte.

OBIETTIVI (curricolo IC. Pianello)

La conoscenza del mondo:

  • Osservare, sperimentare e discutere collettivamente.

Individuare caratteristiche percettive di quanto osservato

Immagini, suoni, colori:

  • Manipolare e trasformare materiali.
  • Leggere ed interpretare un’immagine.

TEMPI

Due settimane

ATTIVITA

  • Osservazione dell’argilla attraverso i sensi.
  • Attività di manipolazione dell’argilla.
  • Visione di filmati inerenti l’utilizzo e la lavorazione dell’argilla nel corso dei tempi
  • Lettura di testi inerenti l’utilizzo e la lavorazione dell’argilla nel corso dei tempi.
  • Osservazione di oggetti realizzati con l’argilla e rappresentazione grafica.
  • Momenti di discussione e conversazione.

Realizzazione delle tavolette di argilla (  segni e scritture spontanee ).

Realizzazione di oggetti con l’argilla.

  • Osservazione dell’opera: “OCEANO” di Chiara Quaglia e lettura d’immagine.
  • Riproduzione del movimento delle onde con il corpo.
  • Rappresentazione grafica delle onde con utilizzo di tempere.
  • Realizzazione dell’opera su argilla.

METODOLOGIA

Osservazione della realtà e sperimentazione del materiale.

Utilizzo di strumenti digitali e testi.

Circle time.

Flessibilità organizzativa: attività individuale, in coppia, in piccolo e grande gruppo

RISORSE UMANE

Docenti

OSSERVAZIONI FINALI

I bambini hanno partecipato attivamente alle proposte. Hanno mostrato interesse durante la visione dei filmati intervenendo per porre domande. Particolarmente apprezzata l’attività di manipolazione dell’argilla che ha fatto loro conoscere e sperimentare questo materiale, mai utilizzato. Durante il momento di osservazione del quadro i bambini hanno dato un’interpretazione libera, spontanea        ( non c’è stata indicazione da parte dell’insegnante ) esprimendo idee, sensazioni, ricordi legati il proprio vissuto. Hanno collaborato per la realizzazione di un lavoro comune.

un mare di idee               l’albero dell’inverno              il linguaggio del mare 

Buon lavoro da #progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *