Mille occhiAli sul mondo

Mille occhiAli sul mondo

by Micol Blanchard e Letizia Locatelli 

Quanti meravigliosi occhiali avremo ad abbellire la scuola al rientro dalle vacanze? Tanti quanti saranno i bambini e le bambine delle sezioni che svolgeranno questa attività.

Sarà fantastico vedere disegnate sulle lenti le esperienze vissute in vacanza, le proprie avventure e perché no, anche le proprie disavventure.

Materiali: vecchi occhiali o lenti recuperabili dagli ottici….ricordare le buttano. Marker indelebili e i nuovissimi albi illustrati:  

Sofia e il mare di Tom Percival – Edito da Nomos  –   maggio 2019

Il lupo che scalava le montagne di Orianne Lallemand Edito da Gribaudo  – aprile 2019

Sofia e il mare

Questo albo illustrato racconta con molta semplicità la storia emozionante e piacevole di una bambina che, in una spensierata giornata al mare con il papà, allo scoppiare di un temporale, nella agitazione di trovare un riparo, perde il suo orsetto.

Una storia ricca delle emozioni vissute da Sofia; dalla gioia provata al mare giocando, alla tristezza della perdita dell’amato peluche, alla felicità del lieto fine.

Pagina dopo pagina, ammirando le spettacolari tavole illustrate si entra nei colori, nella vivacità, nell’energia, nella positività dell’arte dei grandi maestri olandesi, in primis Van Gogh.

Quindi non solo un albo da leggere, ma anche un albo che parla con immagini chiare, ben curate che conducono i bambini dentro la magia dell’arte e in nuove fantastiche avventure……

Quali? Nelle peripezie che potrebbero accadere al peluche secondo la fantasia dei vostri bambini oppure  entrare in altre opere d’arte ……Un albo che non termina mai.

Il lupo che scalava le montagne.

Una nuova avventura del simpatico Lupo, alle prese con i pericoli e il fascino della montagna.

Potrebbe interessarti anche :

Wondriska e Tullet                           Banshee                       Un gioco – Tullet

 Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *