Progetto: ART AND LANGUAGE – Scuola infanzia Casatico – Mantova

pizap.com13825987643101

                 Progetto: ART AND LANGUAGE –  Scuola infanzia Casatico – Mantova 

                                  MESCOLANDO L’ARTE CON LA LINGUA INGLESE   ……                                                                         

         “ Hallo – Bye bye – Here I am” …….l’artista Mister POLLOCK si presenta.

                                             Inglese =   Psicomotricità + Arte

Attività:

In lingua inglese : Hallo – Bye bye – “Here I am”. Mi presento sono l’artista e questo è il mio quadro . Ascoltiamolo . Ripetiamo.

 

——————————————————————————————————–

Presentiamo ai bambini l’opera dell’ artista invitandoli ad osservarla e a raccontarla, cercando di coglierne  caratteristiche e particolarità .

Segue l’osservazione e  la narrazione  per consentire il confronto di idee e la ricerca di significati.

Realizzazione dell’opera da parte dei bambini, utilizzando una  tecnica espressiva nuova  per una reinterpretazione personale e creativa

In una SCATOLA di cartone mettiamo della TEMPERA e alcune BIGLIE.

Chiudiamo la scatola e ora psicomotricità al ritmo di

YouTube – testa spalle ginocchia e dei piedi – YouTube

 http://www.youtube.com/watch?v=gxphoOOwTbo

che ringraziamo

 

Head, Shoulders, Knees, and Toes, Knees, and Toes Testa, spalle, ginocchia e dita dei piedi

Head, Shoulders, Knees, and Toes, Knees, and Toes Testa, spalle, ginocchia e dita dei piedi
and Eyes andEars and Mouth and Nose. E Occhi e orecchie e bocca e naso
Head, Shoulders, Knees, and Toes, Knees, and Toes   Testa, spalle, ginocchia e dita dei piedi

Head, Shoulders, Knees, and Toes, Knees, and Toes Testa, spalle, ginocchia e dita dei piedi
Head, Shoulders, Knees, and Toes, Knees, and Toes Testa, spalle, ginocchia e dita dei piedi
and Eyes andEars and Mouth and Nose. E Occhi e orecchie e bocca e naso
Head,Shoulders, Knees, and Toes, Knees, and Toes          Testa, spalle, ginocchia e dita dei piedi

Head, Shoulders, Knees, and Toes, Knees, and Toes Testa, spalle, ginocchia e dita dei piedi
Head, Shoulders, Knees, and Toes, Knees, and Toes Testa, spalle, ginocchia e dita dei piedi
and Eyes andEars and Mouth and Nose. E Occhi e orecchie e bocca e naso
Head, Shoulders, Knees, and Toes, Knees, and Toes          Testa, spalle, ginocchia e dita dei piedi

E ora seduti. Ritmo un po’ di musica, battiamo le mani sulla scatola

Apriamo la scatola e ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh che meraviglia.

 

1 parte 

PROGETTO: “ Play and grow… together !

Giocare e crescere insieme ….

Il progetto “ Play and grow… together !” vuole dare ai bambini un primo approccio alla lingua straniera attraverso esperienze che  li coinvolgano  e li sollecitino  a esprimersi e a comunicare con naturalezza in inglese e l’arte ci aiuterà in tal senso.

Le Indicazioni Ministeriali evidenziano  quattro finalità  da promuovere nel bambino.

  • Consolidare l’identità
  • Sviluppare l’autonomia
  • Acquisire competenze
  • Vivere le prime esperienze da Cittadino

con lo scopo di favorire il percorso educativo di ogni alunno, aiutandolo ad orientarsi nella molteplicità e nella diversità degli stimoli e delle attività con pari opportunità attraverso l’azione, l’esplorazione,il contatto con gli oggetti, l’ARTE, il territorio, in una dimensione ludica

Tra i traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola dell’infanzia evidenziano l’importanza di far sperimentare e apprezzare la pluralità linguistica, ma anche di esprimersi attraverso il disegno, la pittura, attività manipolative tecniche espressive e creative.

 Quale miglior cosa unire le due aree = area creativa + area linguistica

                                                                  = art and language

Acquisire le basi della lingua inglese orale, é  un’esperienza molto importante in quanto offre

al bambino un ulteriore mezzo per comunicare e la possibilità di ampliare la propria

visione del mondo.

A quale età apprendere una nuova lingua? Perché dobbiamo discutere di un’età?

Quando siamo nati i nostri genitori si sono preoccupati di pensare quale sarebbe stato il momento giusto per iniziare a comunicare con noi? Assolutamente no, immediatamente hanno iniziato a parlarci e noi abbiamo ascoltato e imparato.

La stessa cosa noi vorremmo farla con i bambini della scuola dell’infanzia, comunicare con loro già dai tre anni. Come? Attraverso l’ARTE.

Se opportunamente guidati, i bambini possono APPROCCIARE  adeguatamente ad una seconda lingua purché il contesto sia loro consono e stimolante.

Un  APPROCCIO semplice basato su un

Progetto educativo – didattico pensato appositamente per tutti i bambini

frequentanti la scuola,dai 3 ai 5 anni,

e  prenda in esame più aree per amalgamare al meglio più attività.

2 Parte………………..a presto……………progettoinfanzia.net

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *