Tra Atzuko Tanaka e Hervé Tullet

Tra Atzuko Tanaka e Hervé Tullet

Girovagando nel web alla ricerca di quadri per i miei laboratori ho trovato questa artista        ( scomparsa nel 2005):

Atzuko TanakaATSUKO TANAKA, 2001-F, 2001

Le opere di Tanaka comprendono dipinti astratti, ma anche sculture, performance e installazioni e , spesso, caratterizzano oggetti della vita quotidiana:

i pezzi di Tanaka possono essere considerati opere astratte che rifiutano le nozioni convenzionali di come le opere d’arte dovrebbero apparire o “eseguire”.

La pittura di Tanaka si ispira all’elettricità. Elabora e dipinge una sequenza ripetitiva di globi di luce e di colori ( generalmente primari con l’aggiunta del bianco e del nero) con un’intensa trama di fili.

L’impatto della pittura di Tanaka in Giappone è paragonabile a quello del dripping di Pollock negli Stati Uniti

a lim (2)

 

Dopo aver visto le sue opere sulla LIM e aver fatto la lettura d’immagine, ci siamo messi al lavoro…

 

 

 

 

Anche i bambini, come me, hanno colto immediatamente l’analogia tra le sue opere e i libri di Hervé Tullet!!!

I materiali che abbiamo scelto sono facilmente reperibili in tutte le scuole…

b materiali

fogli colorati, colla, forbici, pennarelli

collage cerchi

Io, come patita della matematica, durante la lettura di immagine, ho puntato molto sui

  • concetti  topologici ( in alto/ in basso, al centro)  e
  • sulle dimensioni (grande/ medio/ piccolo)

E se lasciati liberi i bambini…i risultati e i prodotti sono tutti diversi!!!!

f prodotti (1)

Anche perchè,  io sono fermamente convinta che:

Tutto va imparato non per esibirlo, ma per adoperarlo.
(Georg Christoph Lichtenberg)

potrebbe interessarti anche :

    Un gioco                                        da Memo                     segni grafici 

8a-  colouring book (3) - Copia  7 (4)

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati / eventi  formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *