Matematica con arte

 Matematica si grazie…con

 Charles Demuth – Nicola De Maria e Robert Delaunay

argomento trattato al corso d’aggiornamento di settembre 2014
” ATTACCHI CREATIVI “ 

1blog ok

Per sviluppare il quadro di Charles Demuth si é utilizzato il

Il tangram

demuth

che permette di indirizzare, attraverso una esperienza concreta, all’intuizione dei concetti di conservazione di area e di confronti di aree, scomponendo un quadrato in sette parti dette tan: un quadrato, un romboide, cinque triangoli rettangoli isosceli, di cui due grandi, uno medio e due piccoli.
Obiettivi didattici
– riprodurre con forme geometriche
– produrre e riconoscere figure piane
– confrontare superfici

Viste le grandi dimensioni del tangram, come base abbiamo utilizzato i quotidiani

2 ok

Il desidero di applicare l’arte in matematica é evidente da questa unione tattile – polimaterica  tra Picasso e Klee

3 ok

 

INCONTRO ALL’ARTE. ATTACCHI CREATIVI 

PRESUPPOSTI TEORICI DEL CORSO DI AGGIONAMENTO

LA FORMAZIONE DOCENTI PER

  • superare lo stereotipo educativo
  • potenziare il pensiero divergente
  • avvicinare all’arte e ai diversi stili rappresentativi
  • sviluppare l’autonomia di pensiero attraverso la conoscenza della realtà
  • e il superamento di stereotipi
  • favorire la formazione del senso estetico

ATTRAVERSO UNA SPERIMENTAZIONE OPERATIVA

L’obiettivo è quello di GUARDARE, ASCOLTARE, IMMAGINARE, RACCONTARE l’arte.

 RIFERIMENTI TEORICI

Presupposti culturali per la scelta del Progetto sull’arte e la creatività nella scuola :
1)l’atto creativo rinforza l’apprendimento

2)la creatività è considerata una qualità presente in tutti,

3)tale qualità può essere migliorata e sviluppata.

4)L’arte è un veicolo per stimolare la creatività

BIBLIOGRAFIA

Inoltre,per approfondimenti, sono consigliati due testi:

  • “l’arte per tutti” F.De Bartolomeis –
  • “entrare nell’arte contemporanea” F.De Bartolomeis
  1. Junior

a presto con #progettoinfanzia.net

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *