L’albero che ognuno di noi ha dentro!

L’albero che ognuno di noi ha dentro!

di Anna Lamanna

a seguito partecipazione all’#ArTELIER by #progettoinfanzia con Micol Blanchard,                       Anna ha proposto ai suoi bambini  l’attività laboratoriale :

 L’albero che ognuno di noi ha dentro!

Dopo aver osservato il quadro  di Amy Giacomelli ed averne  individuato colori e forme, i bambini hanno ipotizzato come potevano essere realizzate le forme che vedevano sullo sfondo.

Varie sono state le proposte, certo mai si sarebbero immaginati di realizzarlo con i rotoli della carta igienica e i rullini degli scontrini.

Predisposto sul tavolo  il materiale occorrente:

piatti con 2/3 colori a tempera,

rotoli di carta igienica, rotoli di scontrini di dimensioni diverse

e fogli bianchi A3,

é stata data l’indicazione fondamentale :

non dovevano usare i rotoli come un timbro e basta ma imprimere la forma ruotando leggermente il polso.

 

I bambini, sono stati lasciati liberi di usare uno o più colori e quindi divertirsi nelle mescolanze, oltre che scambiarsi  rotoli e colori tra loro e riempire lo spazio secondo il loro gusto.

Mentre le tempere asciugavano,

su un foglio A4 hanno  disegnato un albero spoglio, come quelli che si vedono in inverno, solo tronco e rami.

Anche Amy Giacomelli nel suo quadro ha disegnato un albero senza foglie.

I bambini di  4 e 5 anni hanno disegnato e dipinto l’albero con il pennarello.

Ai bambini di 3 anni é stata data una

traccia ” albero” da  ripassare prima col dito, poi con pennello e  tempera nera.

Asciugato il tutto, hanno ritagliato e  incollato sul  foglio A3 dipinto coi rotoli.

Le finalità del laboratorio: L’albero che ognuno di noi ha dentro! sono molteplici.

Dipingere o colorare non solo con pennelli e affini,ma attorno a noi se osserviamo bene, troveremo oggetti che possiamo utilizzare anche per questo!

Affinare la presa di oggetti (in questo caso i rotoli) di varie dimensioni;.

Migliorare il movimento, la rotazione polso-mano.

Imparare a dosare la pressione da esercitare sul foglio.

Imparare che da colori diversi tra loro, ne possono nascere di nuovi.

Impariamo a utilizzare lo spazio foglio e quindi a riempire secondo il proprio gusto.

Lo staff di #progettoinfanzia ringrazia di cuore Anna Lamanna per il bellissimo post. 

potrebbe interessarti anche

Guardandomi allo specchio   Fermento innovativo  educare alla bellezza 

            

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /workshop formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *