5 laboratorio: ART AND LANGUAGE – Scuola infanzia Casatico – Mantova

5 laboratorio:  ART AND LANGUAGE  Scuola infanzia Casatico – Mantova

 MESCOLANDO L’ARTE CON LA LINGUA  #INGLESE

 dal quadro

“ Nel Blu ” di J. #Mirò

Gli animali

                                         Ciao, mi presento sono “ Giovanni #Mirò “ e vi ho portato il mio quadro intitolato

                                                                                                              “  Nel Blu ”

Cosa vedete?

Leggiamo il #quadro:

Vi racconto la storia di come è nato questo quadro

1 mirò

PALLINO, il gatto di #MIRO’

C’era una volta un pittore di nome  Giovanni #Mirò , per dipingere usava solo il colore blu, non voleva che nessun altro colore comparisse sulle sue tele, solo tutto  blu.

Per questo motivo i suoi quadri non avevano molto successo, erano tutti uguali  e, non ne vendeva nemmeno uno.

A lui non importava e continuava a dipingere tutti i quadri di blù, come il cielo e il mare .

Ma il mare e il cielo si colorano anche di altri colori.

Il mare quando vi è la tempesta si colora di grigio e nero e i pesci nuotano sul fondo.

E il cielo?

Quello del tramonto diventa a volte  rosso e, quando c’è l’arcobaleno nel cielo appaiono tanti

colori, rosa, arancio, violetto ….e #Mirò ama uscire a fare lunghe passeggiate a cavallo per osservarlo, ma… lo stesso, #Mirò vedeva la sua tela solo Blu.

Mirò non viveva solo, aveva un pappagallo, un cane e un bellissimo gattino di nome Pallino, che con la sua lunga e dritta coda s’aggirava per la casa miagolando .miao miao miao .

Pallino era un gatto molto curioso e s’intrufolava in ogni angolo della casa .

Un giorno scoprì una scala , e decise di vedere dove arrivava. Salì un gradino dopo l’altro e…..meraviglia si trovò in una grande soffitta , dove #Mirò aveva messo tutti i barattoli dei colori che non contenevano il colore blu.

I colori erano molto tristi e quando videro Pallino, dissero “ finalmente qualcuno si è ricordato di noi” “ evviva, evviva “  urlarono.

Pallino si spaventò a quelle grida e nello scappare infilò le zampe nel barattolo del colore nero e la coda sbatté dentro nel barattolo del colore rosso e, correndo giù per le scale passò sopra una tela blu di Mirò lasciando tutte le sue impronte .

Mirò si mise a urlare, Pallino, Pallino cosa fai, Pallino si fermò e guardò il suo padroncino, di colpo capì che stava combinandone una delle sue, alzò la coda per scappare e “ zacchete” ,  lasciò una bella pennellata di rosso sulla tela blu.

E …..da quel giorno Mirò divenne famoso.

#progettoinfanzia.net

 

                  Gli #animali

 ©      Cat – #gatto

©      Parrot – #pappagallo

©      Horse – #cavallo

©      Fish – #pesce

©      Dog – #cane

2 mirò

                                     Proponendo questo quadro si è voluto anche effettuare una verifica sulle

“ relazione spaziali”

Secondo Gardner l’ intelligenza spaziale passa

 “dalla capacità del neonato di muoversi nello spazio, alla capacità del bambino piccolo di formarsi immagini statiche, alla capacità del bambino in età scolare di manipolare tali immagini statiche

e, infine alla capacità dell’adolescente di connettere relazioni spaziali a spiegazioni verbali, l’intelligenza spaziale è la capacità di percepire il mondo visivo, di eseguire trasformazioni e modifiche delle percezioni iniziali, fino a ricreare aspetti delle proprie esperienze visive.” (a)

 quindi la relazione spaziale consente di sviluppare una serie di abilità utili alla concettualizzazione che attraverso Mirò abbiamo attuato

Attività:

In lingua inglese : Mi presento sono l’artista e questo è il mio quadro, per crearlo ho utilizzato….. Ascoltiamolo . Ripetiamo.

——————————————————————————————————–

Presentiamo ai bambini l’opera dell’ artista invitandoli ad osservarla e  raccontarla, cercando di coglierne  caratteristiche e particolarità.

Dalla storia “ Pallino il gatto di Mirò “ , estrapoliamo gli animali e denominiamoli in lingua inglese.

Realizzazione dell’opera da parte dei bambini, utilizzando una  tecnica espressiva nuova  per una reinterpretazione personale e creativa

Metodologia:

Costruzione  del quadro utilizzando:

per  lo sfondo =   #spugna e tempera blu

per le impronte  =  stampi circolari di legno e tempera nera

per la pennellata rossa  = il lato della spugna e tempera rossa

Leggiamo i colori del quadro creato in lingua inglese.

Ricapitoliamo quanto abbiamo appreso in  questi laboratori attraverso “ schede “ predisposte appositamente.

Vi aspettiamo per il 6° #laboratorio ………………Buon lavoro da  #progettoinfanzia.net

3 mirò

Bellissimo anche il quadro di  #Mirò

“ #Dancer “ o  “ #Ballerina”

che proponiamo per la festa della #mamma.

 

Metodologia:

Costruzione  del quadro:

per  lo sfondo =   #spugna e tempera blu

per il cuore   =  #cuore in cartoncino dipinto a pennello con tempera glitter rossa

per il cerchio e il ragno   = un tondo in cartoncino bianco e  pelle nera

per le linee = fili di lana nera e unibosca

per i puntini = cotton fioc e tempera bianca

buon lavoro …..da….#progettoinfanzia.net

 

a) Pontecorvo C., Pontecorvo M. 1986 Psicologia dell’Educazione.
Bologna. Il Mulino

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *