Archivi tag: Calabrese

Lo spazio e le forme

Spazio e forme:  in cammino verso la  matematica

il bambino a tre anni ha già  iniziato il suo cammino verso la matematica, egli ha intuizioni e sollecitazioni rispetto alla quantità, alle forme, alle dimensioni, alla idea di numero, alla esplorazione dello spazio attraverso il movimento, all’ uso di un linguaggio verbale e non verbale volto a dare spiegazioni,  chiedere e raccontare…………………

1 calabrese

Rappresenta, confronta, analizza figure geometriche ed opera con esse, individuandone varianti, invarianti, relazioni, soprattutto a partire da situazioni reali.

Continua la lettura di Lo spazio e le forme

Guardiamoci attorno

Guardiamoci attorno : le #stagioni

é stato uno degli argomenti trattati al corso d’aggiornamento” ATTACCHI CREATIVI “ di settembre 2014.

Si é cercata una sperimentazione operativa con l’obiettivo di guardare, ascoltare,immaginare, raccontare l’arte

La parola alle insegnanti

Amalia :        amalia okil mio “capolavoro” è il terzo nella sezione “Stagioni”
Sono orgogliosa anche se forse non dovrei perché sono riuscita a realizzare qualcosa, mi sono sempre sentita “impedita” e invece voi siete state molto stimolanti. Le idee mi giravano vorticosamente e tutti quei materiali a disposizione mi esaltavano e confondevano. Ho volute provare, toccare un pò di tutto ed ecco il mio bosco “multirazziale” tutto di forme e materiali diverse. Mi sono divertita, grazie.
elisaElisa : Stagioni- quadro n°6 “Primavera Quadrata”
Ero alla ricerca di un quadro per poter rappresentare la Primavera così ho visto L’albero degli Aquiloni di Calabrese… ho cercato di riprodurre il quadro pensando di rappresentare i colori della primavera e la forma geometrica … pensando quindi di abbinare stagione, colori predominanti della stagione e forma geometrica … e così con spugne di vari colori, stoffa, bicchieri di plastica verdi, cartoncino, stampi a forma di quadrato, colori a tempera, … ecco che divertendomi molto ne è uscito questo quadro.

 

Lucia : è stata un’esperienza molto lucia 1bella, avrei continuato a realizzare i miei attacchi d’arte perchè era talmente eccitante poter fare cose meravigliose usando semplici materiali. ho voluto anche appropriarmi di tecniche che non avevo mai sperimentato e questo mi ha reso molto felice come se fossi una bambina davanti a un gelato. Nel n° 5 ° ” l’albero con le bolle di sapone”  c’è stata una ricerca di materiale per renderlo particolare.
Complimenti alle organizzatrici, è stato un corso divertente e utile perchè ci consente di portare l’Arte alla portata di tutti, utilizzando materiale economico, di riciclo, ma volendo anche più ricercato. Brave, brave, brave !!!!!!!!!piante 1

 

“ #Attacchicreativi d’arte ” nasce dall’esigenza di educare i bambini al mondo dell’arte, così da poter meglio mettere in risalto, in loro, attraverso l’osservazione delle opere d’arte,le sensazioni visive e le emozioni che provano, piantabl’entusiasmo che proveranno nel metter mano a tutti quei materiali che permetteranno loro di riprodurre e rappresentare opere d’arte. Effettuare quindi esperienze didattiche “artistiche” sarà sicuramente un modo creativo di collaborazione e di grande esperienza personale che accompagnerà i bambini a poco a poco ad affinare le loro capacità artistiche , rendendoli consapevoli del loro saper fare.

pianta 4

 

 

i quadri proposti erano 1 matisse blog:        Matisse : alberi a Collioure (1905) :

Nelle tele di Collioure, Matisse abbandona le sperimentazioni divisioniste per approdare a una nuova concezione della luce, dove i colori sono luminosi e con forti contrasti di tono, mentre le ombre e il disegno sono quasi completamente annullati.

 Calabrese : albero di  aquiloni

2 calabrese blogSu in alto verso il cielo.

  I dipinti  del maestro Antonio Calabrese  sono orientati sia nella tecnica, sia nell’uso del colore che nel contenuto espositivo verso un suo surreale, trovando in esso i modi per esternare ciò che gli era necessario conducendo la sua ricerca, soprattutto nella fase iniziale, verso una osservazione e rappresentazione di paesaggi inondati di luce in una dimensione vicina al surreale e alla metafisica proseguendo poi in una realtà fiabesca irreale carica di colore e di immagini sottratte a piene mani al mondo della fiaba tanto vicina all’infanzia servendosi degli elementi in essa presenti, dei contenuti di ambienti legati ai profondi immaginari della fanciullezza vissuta per raccontare sentimenti ed emozioni, presentare i contenuti del positivo, del bello, del buono, del non contaminato dalle ostilità che il vivere pone incessantemente ed inevitabilmente all’umana specie.

                                              quadro dai colori caraibici

3 blog anonimo

Buon divertimento con #progettoinfanza.net

STAGIONIpotrebbe interessarti anche di #progettoinfanzia

21marzo                                    e poi é primavera 

6 gerard  2 ok fiore

Borsa….mia

 

Ultime borse porta lavori create  per

ATTACCHI CREATIVI

 ispirate a quadri più o meno famosi

7 completa

analizziamole singolarmente7 mondrian: MONDRIAN

Tecnica : ritagliare una serie di quadrati e rettangoli di cartoncino colorato e  incollarli con colla vinavil.

 

 

 

MIRO 7 mirò e KAUFMANN   Tecnica :  Mirò tempera acrilica color blu mare stemperata per velocizzare con pennelli molto grandi, per i cerchi neri utilizzate dei tappi di sughero, per il segno rosso l’angolo di una spugna, lacca per capelli o vernice trasparente per ravvivare . Kaufmann colori a tempera acrilici stesi con pennelli molto grandi, i cerchi bianchi sono le impronte dei polpastrelli, le  maschere  sono ritagliate da cartoncino colorato. Lacca per capelli o vernice trasparente per ravvivare.

7 1 CalabreseCALDER e CALABRESE .

Tecnica: Calder  Disegnare un grosso pesce sulla borsa e tracciate delle linee verticali sulle quali incollare dei cerchi in cartoncino grandi, medi e piccoli, preventivamente dipinti con le tempere.

Calabrese Ritagliare dei rombi  in cartoncino  di varie dimensioni, dipingerli con le tempere. Il tronco l’abbiamo eseguito ritagliando o della moquette, pelle o stoffa. Ricordare sempre una spruzzata di lacca per capelli o vernice trasparente per ravvivare.

RIZZO e POULAIN 7 Rizzo e PTecnica: Rizzo dopo aver dipinto con la tempera cerchi in cartoncino di varie dimensioni,  incollarli con colla vinavil. Per le ali un mezzo cerchio, per le sopraciglie un quartino di cerchio. Per gli occhi sono stati utilizzati anche occhi mobili. Stessa tecnica per Poulain, cartoncini di vari formati dipinti a tempera e incollati . Per creare lo sfondo passate con il  gesso o pastello a cera strisciando con la parte lunga, non con la punta. Per  fissare la solita spruzzata di lacca per capelli o vernice trasparente.

7 gufi7 ok blogAncora un pò di Gufomania, per poter utilizzare altre forme geometriche, come triangoli, rombi, trapezi, e per mostrarvi quanto siano carini gli occhi  dipinti concentricamente.

 

 

Di seguito vi mostriamo quali quadri  abbiamo preso a riferimento.

Sono di pittori più o meno famosi, ma noi li abbiamo scelti

in quanto in sintonia con specifici obiettivi formativi.

#Poulain per colori e forme

#Calabrese: per proporre la figura geometrica ; il rombo

#Calder  il cerchio,  i concetti topologici sopra la linea, dentro il pesce,  grande/medio/piccolo , ottimo anche per verificare i rapporti spaziali e il  ritmo.

#Rizzo per creare con le forme geometriche animali inusuali

7 ok 1 blog#Mondrian perché la matematica c’é ma non si vede

#Mirò ideale per ogni  età dai 3 anni in poi.  Direzioni, dimensioni, posizioni e rapporti spaziali.

#Kaufmann linea verticale, superficie, colore, la non sovrapposizione dei colori, il carnevale

buon lavoro da #progettoinfanzia.net

 

 

 

Alberi multivitaminici al Baratta

Alberi multivitaminici

Oggi #progettoinfanzia prende in esame e farà assaggiare una mela biologica.

Cosa vuol dire biologica ? vuol dire che é nata e maturata con un metodo di produzione agricola che esclude l’utilizzo di prodotti chimici , come fertilizzanti, diserbanti, insetticidi e anticrittogamici per la concimazione dei terreni, per la lotta alle infestanti, ai parassiti animali e alle malattie delle piante. Tutte sostanze  chimiche che possono danneggiare l’organismo e l’ambiente.2 ok

 

Analizziamola in tutte le sue componenti:  di forma tonda, colore  che varia a seconda delle varietà, dal rosso, al verde, al giallo. La buccia  può essere rugosa ma sottile,  liscia , fine e resistente.

Continua la lettura di Alberi multivitaminici al Baratta