Archivi tag: aria

Il ” nostro” teatro : la nascita di Rosaspina

La costruzione dei travestimenti per drammatizzare la prima parte della fiaba.

LA NASCITA DI ROSASPINA

La nostra prima lettura si interrompe dopo l’arrivo della fata che, a causa del ridotto numero dei piatti d’oro, non è stata invitata alla festa.

Dall’analisi della storia tiriamo fuori i personaggi e gli ambienti della storia e mettiamoci al lavoro che realizzare i nostri travestimenti: ci serviranno per mettere in scena il nostro spettacolo!

Prima di tutto occorre un castello…

castello (2)

Continua la lettura di Il ” nostro” teatro : la nascita di Rosaspina

Il laboratorio dell’aria: gli obiettivi

Gli obiettivi del laboratorio dell’aria

Mi piace poco “ingabbiare” un laboratorio negli schemi, specialmente se prefissati. Molto spesso nel nostro lavoro quotidiano con i bambini, il curricolo implicito, che sottende tutte le attività, è così complesso e variegato che non viene esplicitato!

A volte, a fine lavoro, poi, ci si accorge che gli obiettivi che abbiamo raggiunto sono di più o, a volte, anche altri, rispetto a quelli definiti.

Comunque, gli aspetti burocratici del nostro lavoro che lo impongono e io, come spesso amo ripetere, “non capisco, ma mi adeguo!”

Ci tengo ad aggiungere le foto per illustrae alcune obiettivi perchè, come sempre, sono più significative di mille parole!

campo d’esperienza: il corpo e il movimento

  • sa riconoscere, interpretare e comunicare sentimenti ed emozioni col corpo
  • sa muoversi con fantasia ed originalità anche attraverso l’uso di materiale strutturato e non

IMG_0626

  • sa accordare il movimento alla musica e ai compagni

  • sa usare i sensi per esplorare e conoscere

  • sa sperimentare col corpo diverse forme di esperienze non verbalizzandole

  • sa organizzare il corpo relativamente all’atto respiratorio in riferimento a sé, agli oggetti, agli altri

campo di esperienza :i discorsi e le parole

  • sa ascoltare e comprendere una storia

  • sa raccontare una storia rispettando l’ordine logico e crono-logico

  • sa leggere e descrivere immagini

  • sa esprimere emozioni e stati d’animo con le parole e condividerli

  • sa ricordare e rielaborare a livello verbale le esperienze e le attività fatte

RSCN2472

campo di esperienza: la conoscenze del mondo

  • sa osservare attraverso l’uso dei sensi

  • sa manipolare materiali diversi utilizzando i sensi

  • sa ripercorrere le fasi delle esperienze vissute per rielaborare contenuti

  • sa orientarsi a livello logico-temporale riconoscendo e raccontando le fasi delle attività

  • riconosce quantità

  • opera corrispondenze ad uno ad uno

  • riconosce rapporti di corrispondenza biunivoca

DSCN2448

campo di esperienza: immagini, suoni, colori

  • sa rappresentare le sequenze della storia

  • sa rappresentare graficamente le esperienze vissute

  • sa manipolare ed assemblare materiali diversi per realizzare qualcosa

mobiles (8)

  • sa sperimentare diverse tecniche espressive

  • sa usare il colore in senso evocativo per rappresentare emozioni e sentimenti

  • sa esprimersi e comunicare attraverso il copro e il movimento muovendosi su una base musicale

  • sa coordinare movimenti associandoli a musiche diverse

  • sa analizzare un’opera d’arte osservandone i particolari per trovare modi nuovi di rappresentarla

DSCN2312

  • sa comunicare stati d’animo ed emozioni attraverso la mimica e la gestualità

  • sa esprimersi e comunicare attraverso la drammatizzazione

Campo di esperienza: il sé e l’altro

non si definiscono obiettivi specifici perché tutti gli obiettivi definiti nella progettazione annuale sottendono al laboratorio e alle attività proposte

potrebbe interessarti anche

Il respiro della natura          il respiro della natura finalità     gli obiettivi del progetto

castello (4)                        castello (4)         paracadute (7)

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /giornate formative  per proporre arte e immagine nella scuola 

 

Arieggiamoci : il laboratorio dell’aria

Arieggiamoci

Laboratorio dell’aria

L’ARIA è tra gli elementi naturali quello che per la sua incorporeità, e immaterialità sfugge alla coscienza e alla conoscenza del bambino, che invece ha sempre bisogno di un contatto con il concreto ed il tangibile.
Il primo contatto del bambino con il mondo esterno avviene con la luce e con l’ARIA; con il suo primo respiro autonomo il bambino entra nella vita.
L’ARIA non si vede, non si può “acchiappare”, non si può sentire, spesso mantiene un alone magico per il bambino, rappresenta però un elemento vitale di cui fare un’esperienza  consapevole.

sacchetti (2)

Continua la lettura di Arieggiamoci : il laboratorio dell’aria

L’albero di farfalle

L’albero di farfalle

é stato per #progettoinfanzia amore a prima vista  per l’ albero con le farfalle trovato sul web. Non é un quadro ma uno sfondo  della telefonia mobile realizzato a compiuter.4

Accompagnandolo al quadro della Coler, #progettoinfanzia l’ha  inserito in una serie di Continua la lettura di L’albero di farfalle