Murales tra Tullet e Mirò

 

Murales tra Tullet e Mirò

Una maniera nuova di esplorare l’arte

Renata Tore e Daniela Valentini, questa estate si sono trasformate in

artiste dell’arte ” scolastica”

per rendere la loro sezione la più accogliente possibile, affinché entrando a scuola, i bambini trovassero uno spazio ove sperimentare l’arte fin dal primo giorno,  dove ascoltare, esplorare e vivere l’arte attraverso esperienze uniche.

Muri e  armadietti hanno preso vita, per permettere ai bambini di  “sfogliare”  alcune pagine degli albi di Tullet Hervé e di ammirare i quadri di Mirò.

Un ambiente  organizzato in base alle proposte educativo – didattiche,  dove anche le attività di routine, partono dai murales ,  tenendo conto delle esigenze e
dei bisogni dei singoli bambini.

L’ ingresso a scuola é un passaggio pieno di implicazioni emotive , che merita molta attenzione ed una accoglienza che dia spazio al bambino, che rispetti i suoi tempi e bisogni.

Una scuola priva di stereotipi,  con vere  opere d’arte a misura di bambino, dove potrà anche ascoltare  i murales con il cuore.

Finalità dei Murales tra Tullet e Mirò:

Creare un ambiente accogliente, per parlare d’arte e di albi illustrati,  per instaurare , già il primo giorno, un atteggiamento sereno e positivo che favorisca le relazioni affettive tra bambini  e adulti.

Obiettivi dei Murales tra Tullet e Mirò

Incontrarsi nell’ arte                                                            Favorire un’ entrata gradevole a  scuola
Avviare il bambino a muoversi in uno  spazio-sezione artistico
Incoraggiare  la curiosità ,l’esplorazione  e la lettura dei materiali didattici e di gioco
Favorire esperienze intime con l’arte e gli albi illustrati

Nei confronti dei genitori le insegnanti prospettano  una Scuola dell’ Infanzia innovativa,  luogo sicuro e importante per la crescita dei figli.

Le opere d’arte sono state scelte basandosi sul  valore estetico ed emozionale, sul lavoro didattico che verrà sviluppato nel corso dell’anno.

Quindi, tele, che ben  si adattano allo sviluppo conoscitivo nelle diverse fasi di crescita

dei bambini, fondendo il valore della formazione culturale in campo artistico di Tullet e di Mirò.

Dipinti e albi illustrati, che ricoprono moltissime esperienze creative nello sviluppo infantile e come queste essendo  plurisensoriali , rafforzino l’acquisizione di molte competenze, in primis l’ elemento narrativo.

Simon Hantaii               il ritmo della narrazione      video gioco dei colori 

    

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *