Le cucurbitaceae per un’ arte innovativa!

Le cucurbitaceae per un’ arte innovativa!

Gli #ArTELIER per docenti dal nido alla scuola primaria di #micolblanchard, propongono attività sperimentate  con i bambini, per capire se sono proposte idonee a consolidare le loro abilità , per entrare nel loro mondo, per  offrire quindi la  possibilità di dare loro esperienze per sviluppare e migliorarne le competenze.

Per sviluppare il linguaggio visivo e permettere ai bambini  di impadronirsi di un codice  comunicativo innovativo, tra colore, segno , punto e linea ed acquisire abilità nei processi visivi, spaziali,  dando una buona pressione allo strumento grafico, saper organizzare e dirigere il segno nella direzione voluta, saper interrompere, anticipare e fermare il movimento, lo scorso anno per Halloween, si era  proposto l’arte di Kusama con le sue opere sulle cucurbitaceae.

Quest’anno la proposta parte dal linguaggio grafico – manuale – visivo, per permettere di impadronirsi di un codice comunicativo innovativo, dove colore, segno, punto, linea, ritmo e movimento organizzati all’interno di uno spazio danno luogo ad una composizione secondo le regole del codice visivo.

Intingere i polpastelli nel colore e via alla libera interpretazione di grafemi, oppure ad un dettato grafico su cucurbitacea vera e su zucca disegnata per riprendere il concetto e rafforzare l’apprendimento della tecnica, proposta da Nunzia Spanò a seguito idea #progettoinfanzia by #micolblanchard agli #ArTELIER

Con i marker indelebili, la proposta di Isa Talarico . 

Si ringraziano le ins. Nunzia Spanò e Isa Talarico per aver condiviso con noi i loro artefatti.

potrebbe interessarti :

le emozioni- sorpreso        dal punto di Tullet          Verifica con Tullet 

     

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *