L’ambiente in linea: segui il filo

Racconto grafico 

L’ambiente in linea: segui il filo

by Marcella Pieretti 

Dopo aver partecipato  ai webinar ” A spasso con le linee ”  del 21/23  luglio scorsi, tenuti da Micol Blanchand, non ho resistito al desiderio ed al piacere di sperimentare “qualcosa” Seguendo il tema delle linee, ho pensato a come potevo utilizzare quanto da me prodotto

nel primo webinar (il dettato grafico delle linee  ed i fogli trasparenti con le “impronte delle linee”) ed il progetto “Diversa… mente ambiente” che abbiamo sviluppato io e la mia collega Licia nel corso dello scorso A.S., anche in LEAD. 

L’ambiente in linea: segui il filo

Ho ipotizzato di fare un “racconto grafico” utilizzando le linee  e  dei personaggi animatori : Anello,
il lombrico,
l’ape Righetta
con i  quali bambini hanno lavorato .

Illustrare brevemente il Progetto non  è cosa semplice. Diciamo che è stato nostro obiettivo instaurare nei bambini un rapporto emotivo-positivo con l’ambiente, sperimentando il piacere di stare all’aperto, nel toccare e nel manipolare la terra,  percependone la diversità , le sensazioni,  nel costruire un lombricaio vero, toccando lombrichi veri!

I bambini  pian piano si sono approcciati al concetto di biodiversità attraverso anche la conoscenza del mondo delle api.

 Molteplici sono state anche le attività che ci hanno permesso di fare arte con la “natura” in modo veramente creativo,utilizzando anche  le possibilità dell’arte del riciclo” e della magia dei colori che la natura ci ha offerto nelle diverse stagioni.

Queste proposte  offrono ai bambini ottime possibilità di esercizio di coordinazione grosso motoria e fine,  di sviluppo delle abilità linguistiche,di capacità organizzativa e di esplorazione dello spazio e di comprensione del tempo attraverso la narrazione  ovvero il racconto delle infinite storie che si possono ideare con le linee

Unitamente a ciò non va trascurata anche l’opportunità di sviluppo delle abilità creative e del problem solving.

Come avrete potuto notare, Marcella é  entrata, nell’intreccio narrativo lavorando sui processi e  non sui contenuti.

Come un ragno che tesse la sua tela, ha ordito intrecci di storie, dipanando quel filo “invisibile” della matassa che ha segnato un percorso infinito, creando collegamenti e ragionamenti, anche distanti fra loro ma fusi assieme, per entrare ed uscire da opere d’arte e albi illustrati.

Questa é  una delle storie realizzate da Marcella a seguito webinar.

Un grazie di cuore per aver condiviso con noi il tuo lavoro. Micol Blanchard . 

Potrebbe interessarvi anche: 

Linee colorate                       Linee verticali                                   un villaggio di carta 

 

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola e ai suoi Webinar  

2 pensieri su “L’ambiente in linea: segui il filo

  1. Grazie a Micol e a tutto lo staff di Progettoinfanzia.net per gli interessanti stimoli offerti nei corsi e nei webinar.
    Come un “sasso nello stagno” gli insegnanti possono dare vita a molteplici e motivanti iniziative didattiche, unitamente alla opportunità di crescita professionale e di confronto con colleghe grazie alla condivisione delle esperienze attuate.

    1. una attività didattica per favorire l’inserimento dell’arte nei percorsi della scuola dell’infanzia tramite un approccio multidisciplinare. Grazie Marcella con affetto Micol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *