Il gioco del domino

Il gioco del domino home made

by Letizia Locatelli 

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

  • Riconosce e utilizza gli elementi di base del linguaggio visivo

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

  • Utilizzare i segni grafici per la realizzazione di un gioco in scatola

ATTIVAZIONE

Procuratevi ritagli di acetato da trasformare in tessere suddivise in due spazi. 

Successivamente, attraverso domande stimolo, guidare l’osservazione:

Cosa vedi? Di quale materiale sono fatte? Hai mai visto tessere simili? Come si possono usare? 

SVILUPPO

A questo punto possiamo procedere con il proporre attività di tipo diverso: 

A) Dal testo “La cucina degli scarabocchi ” di Tullet Hervé, presentare i segni grafici da riprodurre semplicemente in uno dei due spazi della tessera e duplicare sopra un’altra tessera. 

B)Per chi conosce “La cucina degli scarabocchi “,  si consiglia un dettato grafico: i segni devono essere tracciati con marker indelebile. Chiedere anche ai bambini di ascoltare e osservare  con attenzione cosa sta creando. 

Realizzare più tessere .

Attraverso la conversazione cerchiamo di spiegare o di ricordare le regole del gioco del domino invitandoli poi a giocare.

c)Utilizzare le tessere realizzate. Invitare il bambino a sovrapporle sfruttando la caratteristica della trasparenza per creare mini opere d’arte che possono essere riprodotte anche su un foglio

CONCLUSIONE

Conservare le tessere in una scatola da lasciare a disposizione per giochi individuali o collettivi, gioco idoneo dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria.

Potrebbe interessare anche 

Puzzle home made                           l’albero io e il mondo                 giocare con le vocali         

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *