Frankenstein per halloween

Frankenstein per halloween

LABORATORIO ARTISTICO: “ATTACCHI D’ARTE PRE-GRAFICI” 

by Piera Tofani e Sabrina Zoppellaro 

Festeggiando halloween: “Frankenstein” il mostro ad arte, attingendo dall’albo  “Giochi d’arte” di Hervè Tullet (dettato grafico) e dalla tecnica del dripping di Jackson Pollock.

Metodologia: il dettato grafico è una proposta di laboratorio grafico-pittorico, adatto a stimolare la capacità di riprodurre un comando verbale attraverso tratti grafici e colori, aumentando la capacità di ascolto, attenzione e concentrazione nonché la creatività.

Il dripping è la tecnica utilizzata per realizzare delle opere di Action Painting. Il procedimento, molto semplice ma fondamentale, consiste nel far gocciolare i pennelli intrisi di pittura direttamente sui cartoncini, quasi danzando ad un ritmo immaginario.

Materiale occorrente:

  • Bristol 70×100
  • Pennelli
  • Tempere
  • Pennarelli
  • Colla

1^Attività: si dispongono i bambini in cerchio e a turno, secondo la tecnica del dripping, fanno gocciolare spontaneamente dal pennello il colore, macchiando il cartoncino che servirà da base per il mostro ritagliato e poi incollato.

2^Attività: si dividono i bambini in due gruppi, piccoli e grandi insieme. Le maestre, seguendo la tecnica di Hervè Tullet, danno le indicazioni verbali ai bambini che, con il pennarello, vanno a riempire le varie parti del corpo che compongono la sagoma.

3^Attività: ciascun cartellone avrà una cornice composta da vari simboli legati alla festività, precedentemente disegnati, colorati e ritagliati da tutti i bambini

Grazie a Piera Tofani e Sabrina Zoppellaro per partecipare  ai miei #ArTELIER e a seguire  ri – creare le esperienze  per  andare al di là dello stereotipo, per conoscere un’arte con la quale interagire, per iniziare percorsi creativi che vedono come carta, colore e mezzi grafici alternativi possono diventare i protagonisti della programmazione, come in questo percorso dove i bambini hanno avuto  possibilità di  effettuare una esperienza pratica e grafica sui diversi modi di produrre  punti, linee, segni grafici inusuali arrivando” giocando” al pre – grafismo.

Potrebbe interessarti anche: 

Le zucche di Kusama                        Kusama e le zucche                           arte innovativa 

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *