Dipingere con le forbici

Dipingere con le forbici,

cioè dedicarsi al collage, per spiegare Matisse ai bambini.

“Ci sono sempre fiori per chi vuole vederli”

by Micol Blanchard

Matisse ha usato carta e forbici dai colori vivaci per ritagliare forme, foglie, fiori, ballerini per poi disporli gli uni accanto agli altri con grande armonia, in composizioni artistiche uniche.

Noi proveremo a creare forme simili a quelle proposte da Matisse nelle sue opere, utilizzando fiori, foglie, bacche reperite nel bosco ed intrise nel colore a tempera e poi stampate su fogli bianchi.

Ritagliate le sagome, stratificarle su fogli per creare interessanti collage.

Forme e colori devono riflettere l’arte di Matisse, senza volerne fare una copia

MATERIALI PER IL PROGETTO MATISSE –  ART:
Dipingere con le forbici,

Cartoncini neri, cartoncini colorati, forbici, tempera, piatti, colla , fiori, bacche, foglie, pigne…..

Intingere la flora, in tempera dai colori brillanti.

Stampare su fogli bianchi o colorati, premendo bene, specialmente i bordi della flora utilizzata, affinché il colore aderisca al foglio, lasciandone la sagoma.

Ritagliare

Creare composizioni, sia su base nera,

sia su base colorata.

Mentre le sue forbici correvano sul foglio, fantasticò su come deve sentirsi un uccello quando vola. 
E mentre ritagliava, Matisse si sentì come se anche lui stesse volando.

perché ritagliare?

Per affinare la motricità fine, la coordinazione oculo-manuale e dei piccoli movimenti della mano, facilitare lo sviluppo della concentrazione e vedere una importante trasformazione del materiale.

potrebbe interessarti anche:  

                         pesci rossi- Matisse                                  Baj                                          collage e Hantai

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola e ai suoi Webinar  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *