Dai Teatri del mondo: il mare by Renata Tore

Dai Teatri del mondo: il mare

by Renata Tore

Il festival “ I Teatri del Mondo”  è una fra le più importanti e consolidate manifestazioni dedicate al teatro per l’infanzia e la gioventù in Italia e nel mondo.

Una manifestazione plurale riservata alle nuove generazioni in cui spettacoli, laboratori, mostre, meeting ed eventi di piazza si alternano con maestria.

Come da tradizione la giornata apre i battenti a Villa Baruchello, ( Sant’Elpidio –  AP )  con una serie di laboratori. Quest’anno, l’onore di aprire le danze l’ha avuto Renata Tore, proponendo  “ll mare alla maniera di Tullet”

 Come scrive Tullet, nell’introduzione dell’albo illustrato “ la fabbrica dei colori”
“Mentre gioco con loro, accelerando il ritmo e dando una lista di consegne vaghe, i bambini finiscono per dimenticare i loro complessi e le loro inibizioni”                                                                anche Renata ha coinvolto i piccoli artisti e seguendo un ritmo ha impartito  una serie di input sequenziali .

Colori e pennelli hanno  preso vita nelle mani di tutti i partecipanti, metri di bianca carta si sono riempiti di sfumature blu, turchesi, azzurre, celeste per il mare, e varie tonalità di verdi per le alghe. 

A seguire sono stati disegnati i pesci, decorati anche con segni grafici dipinti sulle mani dei bambini, usate poi, come timbri. Complimenti Renata, ai fatto divertire i bambini facendo anche affiorare la loro vena creativa.

Per introdurre l’atelier Renata ha letto “ la balenottera azzurra” di Jenni Desmond . Qui la recensione di libri e marmellata

potrebbe interessarti anche:

il fiume lento                           come Vinie Graffiti                           come Romina Lerda 

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /workshop formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *