Creare dal colore come Nadine de Klerk Wolters

Creare dal colore

come

Nadine de Klerk Wolters

 Nadine de Klerk Wolters afferma che la sua passione é creare dal colore

Creare qualcosa dal nulla, é per lei  una sfida affascinante, lavorare con colori acrilici e tecniche miste  porta le sue opere all’essenzialità puntando ad esaltarne le qualità peculiari.

 

Passa  dalla carta alla creazione con residui tessili, dove sperimenta  semplicemente il “PURO GODERE” di questa lingua senza parole con il risultato finale di un “DESIGN FELICE”.

E’ stato ammirando le sue opere che a #micolblanchard è venuta l’idea di  creare quadri sperimentando l ‘uso di residui tessili  e  colore,  unendo una semplicissima tecnica grafo-pittorica alla manualità fine. Bambini coinvolti scuola infanzia classe eterogenea.

Ecco  come.

1° step del laboratorio :Creare dal colore come Nadine de Klerk Wolters. Obiettivo: migliorare il riconoscimento dei colori, sviluppare la coordinazione viso-manuale e favorire l’uso di entrambe le mani

Nel post DIPINGO – PULISCO – CREO   dopo aver realizzato il prato fiorito  alla Tullet Hervé, pur rimettendo nei contenitori la tempera rimasta, i barattoli ne ridondavano ancora.

Che peccato sprecarla.  #micolblanchard ha quindi proposto ai bambini di pulire i barattoli con un panno bianco, vedere cosa succedeva per poi appenderli ad asciugare.

Un divertimento, panni e mani coloratissimi, barattoli puliti.

     

2° step del laboratorio Creare dal colore come Nadine de Klerk Wolters . Obiettivo: migliorare la manualità, l’attenzione e la capacità di riunire le parti per comporre la forma iniziale arrotolata proposta nel quadro della De Klerk

Distribuiti i panni, i bambini li hanno  arrotolati, legati e liberamente  collocati su un cartoncino bristol blu. Risultato un’ opera d’arte collettiva.

3° step del laboratorio: Creare dal colore come Nadine de Klerk Wolters Incollatura da parte dell’insegnante oppure tutti i rotolini possono essere trasferiti in una grande scatola,  lasciati a disposizione dei bambini per giocare liberamente a creare una miriade di opere d’arte, una mai uguale all’altra. Arte temporanea.

Uno dei tanti giochi in scatola a costo zero che #micolblanchard propone  sempre ai suoi #ArTELIER 

Un laboratorio formativo dove  sono stati proposti una pluralità di stimoli, dallo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza,  dove i bambini hanno collaborato e cooperato attivamente in  attività  NON di routine.

potrebbe interessarti anche

La furia di Banshee           l’alfabeto ad arte              arte in giardino 

   

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *