Città in miniatura

Città in miniatura

formARTE 

by Micol Blanchard e Renata Tore 

Città in miniatura – formARTE per accompagnare i bambini a sperimentare le sfumature dei monocromi blu, rosso e giallo uniti al colore bianco in una stimolante esperienza didattica dove in modo personale e con materiale inusuale come il legno, hanno realizzato un’opera d’arte alla ”  Karla Gerard” .          E’ necessario abituare il bambino a lavorare con materiali diversi per portarlo a distinguere ed affinare le sue percezioni sensoriali, esercitando e sviluppando la memoria tattile, visiva e olfattiva.

Manipolando il legno si esalteranno le differenti caratteristiche di questo elemento naturale potenziando e sensibilizzando come detto alcuni sensi, portando i bambini a  scoprire e sperimentare i contrasti sensoriali: pesante-leggero; spesso-sottile; liscio-ruvido; morbido-duro.

Materiali: tempera nei colori primari con relativi contenitori, legno in diversi formati, cartoncini di vario formato, cartellone o pannello di legno.

Attività dall’individuale al collettivo

Metodologia 1 fase: per dare al bambino la possibilità di ampliare con esperienze significative attraverso stimoli nuovi faremo scoprire una base pittorica non uniforme mescolando un colore primario con il colore bianco utilizzando i pennelli per dipingere il cartoncino , base dell’attività.     

Coloritura con pennello della base dal monocromo – chiaro /scuro + bianco + nero 

Socializzare la propria esperienza.

Giocare con materiali informi di legno

Gli insiemi: per dimensione, per forma, per pesantezza.

Metodologia 2° fase:

Composizioni a piacere con i pezzi di legno per cogliere la variabilità della posizione nello spazio.  Grafemi a gogò per abbellire. 

Esprimere verbalmente le proprie esperienze e conoscenze.

Composizione a piacere su  pannello di legno.

Dare un titolo all’opera

Quale artista ha creato un quadro simile al nostro? Karla Gerard

Presentazione e verbalizzazione del quadro

Verifica: immediata attraverso la visione della composizione e l’esposizione verbale

 

Dai Pon di Genova .

Potrebbe interessarti anche 

               strappo – buco                                        Sculture di carta                        Shakerare 

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *