Alla maniera di Didier Triglia

Alla maniera di Didier Triglia

by Micol Blanchard – illustratrice Asiah Pinardi

Materiali: cartoncino A4, matita, marker indelebili, tempere

Attività: Osservazione allo specchio di smorfie – Verbalizzazione – Disegnare infradito, occhi, nasi e bocche – Giochi di  scomposizione  e ricomposizione – Individuazione  di segni grafici e  colori per rendere un viso molto particolare.

Per uscire dallo stereotipo di viso: disegna un paio di ciabatte infradito, colorale, via alla creatività disegnando un viso fantastico, grottesco, pittoresco, insolito.

Obiettivi:

Agevolare l’incontro con opere d’arte per sperimentare tecniche e materiali grafici.

Incoraggiare sistemi di ricerca e sperimentazione.

Osteggiare l’inquinamento visivo.

I bambini potranno riprodurre con una varietà di tecniche e materiali polimaterici i visi strani.

I risultati meraviglieranno.

A seguire, per mettere i bambini attivamente in rapporto con l’arte di Didier Triglia, si mostrerà una sua opera d’arte.

Presentando successivamente l’opera si favorisce la spontaneità e se ne caratterizza la rappresentazione in quanto liberi di interpretare in maniera personale le loro conoscenze .

opera di Didier Triglia

Attività collaterali:

Letture di albi illustrati come ” Guardiamoci negli occhi ” di Bruno Munari 

Visione alla Lim di immagini di arte tribale…………….

Potrebbe interessare anche: 

      messaggio in bottiglia                       tasselli d’arte                           tappeti volanti  naif 

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *