Dentro il disegno…vedo

Dentro il disegno…vedo

by Renata Tore 

atelier dai Teatri del Mondo – Sant’ Elpidio – Ap

” Numerosi Autori hanno evidenziato come la consegna e il contesto di lavoro influenzino il disegno dei bambini: variando le istruzioni verbali e il tipo di compito richiesto è possibile ottenere una variazione degli schemi grafici, nonostante la tendenza al conservatorismo di Continua la lettura di Dentro il disegno…vedo

Alla maniera di Didier Triglia

Alla maniera di Didier Triglia

by Micol Blanchard – illustratrice Asiah Pinardi

Materiali: cartoncino A4, matita, marker indelebili, tempere

Attività: Osservazione allo specchio di smorfie – Verbalizzazione – Disegnare infradito, occhi, nasi e bocche – Giochi di  scomposizione  e ricomposizione – Individuazione  di segni grafici e  colori per rendere un viso molto particolare. Continua la lettura di Alla maniera di Didier Triglia

Message in a bottle

Message in a bottle

by Micol Blanchard 

Ai bambini e bambine presenti al laboratorio sul mare ” Message in a bottle ” é stato chiesto  se conoscessero il mezzo di comunicazione tramite, messaggio in bottiglia.

Alla risposta negativa é stato loro spiegato  questo vecchissimo sistema di comunicazione che trasportava via mare un messaggio, solitamente una richiesta di aiuto, chiuso in una bottiglia.

Oggi questo metodo di comunicazione non è più utilizzato.  ( Si coglie  l’occasione per ricordare di non abbandonare bottiglie o altro tra i flutti del mare  per non  inquinare ) 

Per arrivare alla realizzazione dell’attività preposta, vien proposta la lettura dell’albo illustrato  ” Alla scoperta del mare di  Ali Mitgutsch edito da Gallucci, premio Andersen 2019,  per raccontare come:

” osservare i pescatori, i marinai, i sommozzatori, i cercatori di tesori…E divertirsi a scoprire ogni particolare degli oggetti più strani, dei pesci piccoli e grandi e delle diverse imbarcazioni che popolano i mari” 

le imbarcazioni sono fatte di tante parti per forma e funzione, ma tutte collegate tra loro a creare un meccanismo insieme semplice e complicato, solido e delicato. Conoscerle significa conoscere meglio  il mare e il mondo e più li conosciamo meglio possiamo vivere”

Ci immergiamo nella lettura, come si vive sul mare, come ci si muove nell’acqua, cosa c’è oltre l’orizzonte, cosa si trasporta per mare, chi è al sicuro tra le onde, chi si aggira per i mari.

Degli argomenti trattati, focalizziamo l’attenzione su “ chi si aggira per i mari” per capire quali tipi di imbarcazione conoscessero i bambini/e: barca a remi, nave da crociera, velieri, nave merci, sommergibili, zattere, piroga, canotto, traghetto, navi piccole, grandi….

Appurate le conoscenze, viene proposto di disegnare l’imbarcazione preferita dentro una bottiglia.

Gli occhi si spalancano, dentro ad una bottiglia…..si dentro una bottiglia disegnata dalla nostra art creative Asiah. I risultati sono sorprendenti. Eccone alcuni.

Età partecipanti  6/8 anni 

potrebbe interessarti:

        la furia di Banshee       mille occhiAli sul mondo                Tappeto volante naif

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola