Un tuffo nel blu…..mille conchiglie e più

Mille conchiglie

I bambini esultano nel riutilizzare i piccoli tesori trovati durante le vacanze, tesori che possono offrirgli di riscoprire la bellezza del mare, avvicinandoli ai suoi colori, ai suoi ritmi, ai suoi tempi, ai suoni e alle innumerevoli attività che con essi si possono sperimentare, portandoli a esplorare, rispettare e amare quell’ambiente naturale che contribuisce nel bambino il raggiungimento di un armonico equilibrio sia del corpo
sia della mente.

 

2 blog

Attraverso il recupero dei ricordi legati al mare, possiamo ampliare il lato emozionale ed affettivo delle esperienze da lui vissute dando la possibilità di conoscerne una parte a chi non ha potuto viverle, toccarle, sperimentarle.

Potete partire con la manipolazione di materiale marino come
sabbia, #conchiglie, sassolini e legnetti.

Scoprire il piacere di mescolare la sabbia, di disegnare nella sabbia, di impastare sabbia e acqua e costruire formine.
Scoprire le mille forme, le dimensioni, le sfumature di colori, i suoni delle conchiglie.
Scoprire la resistenza di legnetti e sassolini, le loro rassomiglianze, il peso….

Attività:

Con le conchiglie costruiamo una piccola ghirlanda utilizzando come base la parte esterna di un porta torte di cartone, sassolini o fiocchetti daranno il tocco finale.

Si ringraziano le insegnanti della scuola dell’infanzia di Cerese 2

potrebbe interessarti anche

folate di vento            voglia di volare                aria di primavera 

6 ok          06 ok                    2 ok

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *