Un mondo da gustare

Un mondo da gustare attraverso i sensi

video 

6 i 5 sensi

lo staff di #progettoinfanzia riunisce i bambini di Antonina attorno ad un tavolo alla scoperta  e all’assaggio di agrumi, frutta e verdura.

La ricchezza di prodotti freschi proposti in un grande cesto permette ai bambini di: vedere, toccare, annusare, ascoltare il suono prodotto dalla rottura di un ortaggio o frutto,  assaggiare e riconoscere tanti gusti diversi. Un mondo da gustare in tutti i sensi.

7 stampe con la frutta

I bambini manipolando i singoli prodotti,

banana, mela,

pera, arancia,

limone, kiwi,

finocchio,carota,

cipolla, aglio,

zucca, zucchina,

patata, insalata,

radicchio,

ne hanno percepito le diverse consistenze e caratteristiche , ne hanno  ascoltato il rumore prodotto alla spezzatura e annusato il  profumi o odore  sprigionato;

infine si é passati2 stampe con frutta

all’assaggio.

Un gioco pratico e gustoso per far comprendere meglio ai bambini la complessità

di quanto si mettono in bocca.

8 stampe con verdura

 

 

Per  verificare se l’atelier aveva raggiunto l’obiettivo di portare il bambino al riconoscimento della frutta e verdura proposta attraverso lo spettro delle percezioni sensoriali, lo staff di #progettoinfanzia ha chiesto ai bambini di riconoscere un frutto o un ortaggio annusando, toccando, ascoltando o gustando ad occhi bendati.frutta

Risultato positivo, i bambini hanno superato la prova.

2

Una buona educazione  alimentare passa anche attraverso più campi d’esperienza, perciò lo staff di #progettoinfanzia ha proposto a chiusura laboratorio di utilizzare la frutta e fruttaverdura rimasta nei piatti per dipingere un quadro .

Questa idea ai bambini é piaciuta moltissimo e con estrema facilità sono entrati nel ruolo di pittori   dando  vita a quadri astratti molto belli utilizzando appunto ortaggi e frutta bagnati nel colore e stampando sulla tela.frutta

Maestra Antonina nei giorni successivi ha documentato con i bambini l’esperienza con fruttafotografie, disegni, conversazioni raccolte in un diario, a testimonianza  del valore riconosciuto all’atelier, non solo come contesto 9 fruttadedicato alla sperimentazione 10 frutta ma anche ad uno stile di relazione diverso esperto laboratoriale – bambini.

Grazie maestra Antonina.

potrebbe interessarti anche

Il respiro della natura                 il respiro della natura finalità     Gli obiettivi 

castello (4)                        castello (4)           IMG_0626

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /giornate formative  per proporre arte e immagine nella scuola 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *