Un laboratorio : dare i numeri….si può!?

Dare i numeri….si può!?

dado (19)

OBIETTIVI:

  • Confrontare numeri per stabilire relazioni di quantità
  • Riconoscere quantità e saperle confrontare secondo la relazione “di più, di meno, tanti quanti”
  • Associare quantità al relativo simbolo numerico
  • Rappresentare quantità numeriche
  • Memorizzare la successione dei numeri (almeno fino a 10)
  • Avviare al concetto di numero cardinale partendo da esperienze concrete
  • Avviare al concetto di numero ordinale partendo da esperienze concrete
  • Operare con le quantità
  • Risolvere semplici problemi

 

La parola chiave è esperienza: esperienze puramente motorie che si intrecciano costantemente con le attività specifiche su riconoscimento dei numeri e sul contare e che offrono incessanti occasioni di conoscenza

Il “fare” nelle diverse situazioni, è sempre correladado (19)to con il porsi domande, con lo scoprire connessioni, con il provare strategie, con il darsi spiegazioni.

La matematica è una forma di conoscenza che si insinua in molte attività e non deve essere vissuta come disciplina a sé stante,estranea dal contesto reale.

L’incontro del bambino con i numeri è molto precoce ed i nomi dei numeri entrano molto presto nel suo linguaggio: i bambini contano quanto meno imparano velocemente la sequenza dei  numeri credendo di contare!

Il contare deve diventare consapevole, per acquistare consapevolezza occorre fare proposte mirate

potrebbe interessarti anche :

altri obiettivi sui numeri   Nespolo e la matematica il mago dei numeri 

numeri buffi (2)        nespolo 5 (3)       mago numeri (3)

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati / eventi  formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *