Un Gioco e l’alternanza sequenziale di forme e colori

Un Gioco e l’alternanza sequenziale di forme e colori

Con Anna e Lia, lo staff di #progettoinfanzia ha realizzato un progetto annuale  finalizzato a favorire l’accostamento agli albi illustrati , alla narrazione e, a vivere l’albo illustrato.

Questo laboratorio ha preso spunto  dall’albo illustrato  ” un gioco” di Tullet Hervé e dal precedente laboratorio dove era stato presentato l’ albo “OH “.

La lettura espressiva dell’albo, é iniziata utilizzando varie tecniche di animazione per raggiungere  gli obiettivi:

     

Il ritmo e l’alternanza di elementi compositivi: forme, colori e segni.

Eseguire le consegne e utilizzare varie tecniche creative con i colori

Alcune indicazioni metodologiche

  • Leggiamo insieme il libro
  • Raccontiamo cosa vediamo
  • Immaginiamo… cosa ci fa venire in mente? (analisi e ipotesi individuale)
  • Raccontiamoci e confrontiamo i nostri pensieri
  • Cosa può rappresentare l’immagine? (analisi e ipotesi collettiva o individuale per capire l’intenzione comunicativa dell’autore)
  • Proviamo a realizzare la nostra “improvvisazione” (lavoro collettivo e individuale con la realizzazione di un lavoro pasquale)

 Ricadute del progetto all’interno della scuola

 La proposta va nella direzione di rendere la scuola un ambiente ricco e stimolante in cui gli  alunni provano il piacere di stare insieme per realizzare se stessi tramite pratiche             laboratoriali che valorizzano e potenziano le capacità individuali .

Gli alunni, coinvolti in attività sperimentate concretamente si rendono maggiormente            consapevoli del proprio percorso di crescita come persona che conquista via via              competenze per utilizzarle nel vita reale e non solo a scuola.

Presupposti culturali per la scelta del Progetto tramite laboratori di lettura  e la creatività nella scuola :

1)   l’atto creativo rinforza l’apprendimento inoltre l’utilizzo di questi libri favorisce il segno  come estensione del corpo, azione, traccia di esperienze vissute.

2)   la creatività è considerata una qualità presente in tutti,

3)  tale qualità può essere migliorata e sviluppata.

4)   la lettura degli albi illustrati  è un veicolo per stimolare la creatività, l’esplorazione, la sperimentazione, la scoperta, creare occasioni di riflessione su “valori” quali: amicizia,  fiducia,  rispetto, collaborazione….

Metodologia della nostra improvvisazione:

Lia e Anna hanno lavorato con i bambini sull’alternanza di forme e colori ( ritmo ternario) partendo dall’albo “OH ” introdotto da #progettoinfanzia nel mese di novembre 

#progettoinfanzia ha proseguito con ” Un gioco” , dove già in copertina vi é proposto il ritmo ternario forma – colore.

Attività  collettiva: 

Partendo da un grande cerchio appoggiato su cartoncino, i bambini hanno srotolato un gomitolo di colore marrone ( ricordiamo che nei laboratori precedenti si erano proposte le mescolanze e : rosso+giallo+blu = marrone) per realizzare la strada sulla quale le palline colorate avrebbero preso posto SOPRA IL FILO COPRENDOLO .

Per rendere l’attività divertente e creativa, sopra le palline é stata messa della tempera dello stesso colore, abbinamento colore su colore.

Terminato il giro dei colori, il gioco si é fatto molto spassoso, si é coperto il tutto con un grande foglio acetato e….via a piccole palettate sulle palline rosse – blu – gialle…..il risultato é stato di una alternanza simmetrica sul foglio acetato. Per i bambini una magia.

Attività individuale.

 

 

 

Sopra ad una sagoma a forma di  uovo i bambini hanno incollato un bottone, rosso giallo e blu, attorno ad esso hanno disegnato utilizzando i pennarelli della Stabilo ” trio jumbo 12″  dei cerchi rispettando l’alternaza dei colori, due cerchi dello stesso colore non dovevano essere vicini.

 

 

 

 

E…..poi via libera a puntini e piccoli cerchi per riempire la sagoma che é stata incollata sopra un pannello dorato.

Le insegnanti lo termineranno con un fiocco e la poesia pasquale.

Verifica finale solo con i cinquenni: disegna un cerchio dentro ad  un cerchio , attorno al cerchio disegna tanti piccoli cerchi rispettando la sequenza dei  3 colori.

Un Buona Pasqua a Rosa, ormai in pensione ma,  sappiamo ci segue sempre.

1 °sfondo integratore            con un filo 1 parte                con un filo 2 parte  

        

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *