Archivi tag: Picasso

Matematica con arte

 Matematica si grazie…con

 Charles Demuth – Nicola De Maria e Robert Delaunay

argomento trattato al corso d’aggiornamento di settembre 2014
” ATTACCHI CREATIVI “ 

1blog ok

Per sviluppare il quadro di Charles Demuth si é utilizzato il

Il tangram

demuth

che permette di indirizzare, attraverso una esperienza concreta, all’intuizione dei concetti di conservazione di area e di confronti di aree, scomponendo un quadrato in sette parti dette tan: un quadrato, un romboide, cinque triangoli rettangoli isosceli, di cui due grandi, uno medio e due piccoli.
Obiettivi didattici
– riprodurre con forme geometriche
– produrre e riconoscere figure piane
– confrontare superfici

Viste le grandi dimensioni del tangram, come base abbiamo utilizzato i quotidiani

2 ok

Il desidero di applicare l’arte in matematica é evidente da questa unione tattile – polimaterica  tra Picasso e Klee

3 ok

 

INCONTRO ALL’ARTE. ATTACCHI CREATIVI 

PRESUPPOSTI TEORICI DEL CORSO DI AGGIONAMENTO

LA FORMAZIONE DOCENTI PER

  • superare lo stereotipo educativo
  • potenziare il pensiero divergente
  • avvicinare all’arte e ai diversi stili rappresentativi
  • sviluppare l’autonomia di pensiero attraverso la conoscenza della realtà
  • e il superamento di stereotipi
  • favorire la formazione del senso estetico

ATTRAVERSO UNA SPERIMENTAZIONE OPERATIVA

L’obiettivo è quello di GUARDARE, ASCOLTARE, IMMAGINARE, RACCONTARE l’arte.

 RIFERIMENTI TEORICI

Presupposti culturali per la scelta del Progetto sull’arte e la creatività nella scuola :
1)l’atto creativo rinforza l’apprendimento

2)la creatività è considerata una qualità presente in tutti,

3)tale qualità può essere migliorata e sviluppata.

4)L’arte è un veicolo per stimolare la creatività

BIBLIOGRAFIA

Inoltre,per approfondimenti, sono consigliati due testi:

  • “l’arte per tutti” F.De Bartolomeis –
  • “entrare nell’arte contemporanea” F.De Bartolomeis
  1. Junior

a presto con #progettoinfanzia.net

Share on Facebook0Share on Google+2Email this to someone

Attacchi d’ arte

Le borse porta lavori create  per

ATTACCHI CREATIVI

PROSSIMO CORSO

IL 16 e 17 MAGGIO 2015 

Modigliani
ha ispirato le prime creazioni

1 visi

Tecnica : una spolverata di gesso, immagini ritagliate dalle riviste, cappelli di paglia tagliati a metà, colla a caldo per incollare, lacca per capelli o vernice trasparente per fissare il gesso e il gioco é fatto.

proseguiamo con :

Picasso e Klee

3 visi

Tecnica : una spolverata di gesso, immagini ritagliate dalle riviste, cartoncini colorati in varie forme geometriche, colla vinavil per incollare, lacca per capelli o vernice trasparente per fissare il gesso .

Concludiamo con:

Picasso e Kandinsky

2 visi

Tecnica : una spolverata di gesso, immagini ritagliate dalle riviste, cerchi di varie dimensioni dipinti con la tempera ed incollati li uni sugli altri, colla vinavil per incollare, lacca per capelli o vernice trasparente per fissare il gesso.

Di seguito le opere d’arte alle quali si é ispirata l’art creative di #progettoinfanzia.net

1 ok visi

e le motivazioni:

#Modigliani: per evidenziare ai bambini collo e cappello

#Picasso: per proporre profilo e cappello

#Klee: le forme geometriche: quadrato e rettangolo

#Kandinsky: il cerchio,  i concetti topologici sopra – sotto/ dentro fuori – grande/medio/piccolo

buon lavoro da #progettoinfanzia.net

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

” ATTACCHI CREATIVI ” é in partenza……ciuff ciuff…..

ATTACCHI CREATIVI ,

i corsi di #progettoinfanzia.net ” partiranno”

domani 6 settembre 2014

 

1 treno

 

 Ricapitoliamo  alcuni laboratori effettuati durante l’anno
scolastico 2013/14.
Partiamo mescolando Kandinsky + Schultz + Maccaferri

5 treno

Quindi procediamo con Picasso – Kaufmann – Kandinsky –  Mirò + Van Gogh e  l’autunno

2 treno

questi i quadri che ci hanno ispirato

4 treno

 Ops

vi deve essere un errore, qui compare un quadro di
#KarlaGerard …………

3 treno

scusate lo vedrete  realizzato dopo i corsi…………………
a presto………..

per realizzare il treno abbiamo utilizzato scatole del detersivo e scatole del vino, dipinte di base con tempere acriliche,   le ruote sono gli interni del nastro adesivo per pacchi, dopodiché attacchi creativi a gò- gò3 gerard

 

ecco a voi come abbiamo realizzato il quadro di Karla Gerard in  3D.

Le case sono state realizzate riciclando  delle scatole,  della moquette per i tetti e dei ritagli di cartoncino.1 gerard

Gli alberi li abbiamo creati  ritagliando  della gomma piuma, mentre il troco é  formato  da ritagli di cartoncino tenuti insieme con un elastico e inseriti in un tappo del latte.

 

 

 

 

 

 

2 gerardil 3D é assicurato, lascio a voi terminare di colorare i tetti e le chiome degli alberi.

Buon lavoro da #progettoinfanzia.net
Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Chi l’ ha visto s’é visto ….da Van Gogh a Baj

 Scuola infanzia di Pietole – Mantova 

Il ritratto

Chi l ha visto s’é visto: Baj , chiude un percorso di attività grafica ( arte ) e linguistica dei bambini di anni 5.

Passando da Van Gogh, a Picasso, a Andy Warhol .

1 baj

Il nostro viso é un insieme di espressioni, con il nostro viso comunichiamo ed esprimiamo sentimenti.

Percorso

baj con i grandi

Attività linguistica

– guardarsi allo specchio

–  osservare la propria foto

1 ritratti

– descrivere le parti del proprio viso e di quelle di un amico

– le espressioni : triste, allegro, sorpreso, pauroso

grandi baj

– osservare opere d’arte

ritratti 2

– ricerca e verbalizzazione

ritratti 3

Attività grafica

– disegno del viso e dei suoi particolari

 

ritratti 4

– utilizzo di varie tecniche

4 baj grandi

Si ringrazia l’insegnante Paola Donini

Buon lavoro da #progettoinfanzia.net

 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone