Archivi tag: igiene orale

Alimentiamoci con…..

Alimentiamoci

A seguito conversazione sulla sana alimentazione e corretta igiene orale,  per favorire l’importanza di comportamenti alimentari corretti, la scoperta delle sane abitudini a tavola e promuovere una giusta prevenzione orale, #progettoinfanzia ha proposto ai bambini,  la realizzazione di una tavola con gli alimenti base della piramide alimentare

1 ok piatto

Come si apparecchia e quali alimenti prediligere? Seguiamo i consigli di #progettoinfanzia

Continua la lettura di Alimentiamoci con…..

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Prevenzione della salute orale

FACCIA DI VERZA A CHI?

Laboratorio di prevenzione della salute orale svolto presso la classe 2B

1 blog

Un’igiene orale scrupolosa è alla base della prevenzione in odontoiatria, accompagnata da una sana alimentazione può fornire a bambini maggiori abilità e competenze per fare scelte salutari.

Per raggiungere questo obiettivo ci siamo valse di una attività manipolo-creativa che i bambini hanno denominato

FACCIA DI  VERZA A CHI ?

Materiale: una grossa verza, un cartoncino rotondo, frutta e verdura, piatti di plastica

Buon lavoro da #progettoinfanzia.net

2 blog

Avendo questo mese proposto più post sulla PREVENZIONE DELLA SALUTE ORALE, desidero chiudere l’argomento con il PROGRAMMA DI PREVENZIONE DELLA SALUTE ORALE IN ETÀ EVOLUTIVA della regione Calabria, formulando a tutte le insegnanti la viva richiesta di introdurre qualche lezione per motivare l’alunno a seguire dei sani comportamenti di igiene orale.

*La prevenzione in campo odontoiatrico richiede programmi di prevenzione primaria della carie e della patologia orale, a favore della popolazione in età pediatrica (0-14 anni).

Gli interventi preventivi più efficaci, riportati dai dati di letteratura, riguardano:

– l’assunzione del fluoro;
– l’informazione e l’educazione alimentare e di igiene orale, favorenti comportamenti
salutari nel bambino e nella sua famiglia.
Tali interventi sono da intraprendersi il più precocemente possibile e vanno continuati
per tutto il periodo di crescita del bambino, con particolare attenzione alla scuola
primaria, momento in cui si registra un maggiore rischio di cario-recettività degli
elementi dentali.
Programmi di monitoraggio dell’incidenza della carie e campagne di sensibilizzazione
alla corretta igiene orale, devono essere attivati nelle singole realtà scolastiche delle
Aziende Sanitarie Provinciali, per una diagnosi precoce del problema, ponendo
particolare attenzione ai soggetti ad alto rischio.
I bambini provenienti da contesti socio-economici difficili, sono riconosciuti come
soggetti a maggiore rischio, in quanto presentano spesso gravi lesioni cariose ed igiene
orale scadente.
La prevenzione primaria della carie, richiede interventi individuali fin dai primi anni
di vita del ambino, mirati ad un maggiore controllo sui fattori ambientali di rischio
come scarsa attenzione l’igiene orale, persistenza di abitudini errate (es. zucchero sul
succhiotto), mancata cura della carie.
E’ necessario inoltre la corretta formazione dei genitori sulle norme nutrizionali e di
igieneorale da adottare, promuovendo abitudini e comportamenti più salutari nella
famiglia, con particolare attenzione alle donne che vogliono vivere una maternità, in
assenza di patologie del cavo orale.
Gli interventi di prevenzione primaria della carie in età scolare comprendono la
realizzazione in ambito scolastico di progetti di educazione nutrizionale e di igiene
orale, rivolti ai bambini, ai genitori, in collaborazione degli insegnanti.
Compito degli odontoiatri aziendali sarà quello di coinvolgere le cure primarie, i
dipartimenti di prevenzione, (coinvolgendo i SIAN), le unità operative di pediatria di
comunità e gli insegnanti di scuole elementari.
I programmi di prevenzione primaria verranno indirizzati presso le scuole elementari
della Regione Calabria per i bambini tra i 6 e gli 8 anni.
Compiti degli odontoiatri saranno quelli di eseguire programmi di formazione
didattica rivolta a pediatri di comunità, assistenti sanitari e insegnanti di scuole
elementari su cenni di anatomia dentale, tecniche di spazzolamento dentale,
motivazione all’igiene orale, corrette regole alimentari e presentazione
dell’ambulatorio odontoiatrico supportato da audiovisivi e materiale didattico.
Il percorso formativo presso le scuole elementari dovrà necessariamente avere due-tre
incontri di due-tre moduli didattici-formativi nel corso dell’anno con obiettivo finale
la verifica dell’apprendimento e la consegna di attestati di partecipazione celebrativi.
Alla fine di ogni percorso didattico formativo verrà consegnato alle famiglie dei
bambini partecipanti l’invito per una prima visita odontoiatrica con relativa partecipazione alla spesa se non esente totalmente o parzialmente e tramite il circuito
delle strutture pubbliche mediante regolare prenotazione C.U.P

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Per un sorriso sano…..

La buona  #igieneorale si impara anche a  scuola

L’ acquisizione di una corretta “ educazione all’igiene orale ” rientra nel piano di una efficace “ educazione alla salute “ attraverso la prevenzione, e prevede l’attivazione di un sano e consapevole stile di vita, nel rispetto del proprio corpo e delle sue relazioni con l’ambiente.

1 blogUn incontro degli esperti con la classe 2A ha permesso, mediante brainstorming la rilevazione delle abitudini comportamentali riferite all’alimentazione e all’igiene orale dei bambini.

Obiettivi: 

  • Acquisire un atteggiamento corretto nei confronti dell’igiene orale; ridurre l’incidenza di carie; identificare il medico dentista quale persona esperta della salute del cavo orale.2 blog
  • Conoscere le modalità per mantenere i denti sani; riconoscere gli alimenti cariogeni.
  • Conoscere la funzione dello spazzolino e la tecnica per un suo uso corretto; utilizzare comportamenti idonei per il controllo della salute odontoiatrica (prevenzione, alimentazione adeguata, igiene orale, periodici controlli specialistici).

 Frutta e Verdura: alimenti amici dei denti

Quali sono i cibi che non dovrebbero mai mancare sulla tavola per mantenere intatti la bellezza e il benessere del sorriso? Innanzitutto latte e derivati che, per il loro elevato contenuto in calcio, proteggono la salute dei denti, poi frutta e verdura in quanto  stimolano la salivazione e aiutano a pulire la bocca.

3 blogLe mele sono ricche  di fibre  e sostanze antibatteriche capaci di ridurre i depositi di placca, le carote idratano e al tempo steso eliminano la placca, mentre i rapanelli e i pomodori contengono fluoro che rinforza lo smalto dentario.

Attività:

Come utilizzare  spazzolino e dentifricio: per  un corretto spazzolamento dei denti  e consigli per un buon rapporto con il proprio #dentista.

Frutta e verdura per creare delle facce di pappa, un modo semplice per entrare in contatto con un alimento molto spesso aberrato.

I bambini hanno partecipato attivamente e con entusiasmo alle varie proposte, apportando validi contributi di esperienze personali e facendo molte domande. Sicuramente un’iniziativa da ripetere e consolidare in futuro.

Buon lavoro da #progettoinfanzia.net

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Sorridi….con le facce multi-vitaminiche

La buona  #igieneorale si impara anche a  scuola

L’ acquisizione di una corretta “ educazione all’igiene orale ” rientra nel piano di una efficace “ educazione alla salute “ attraverso la prevenzione, e prevede l’attivazione di un sano e consapevole stile di vita, nel rispetto del proprio corpo e delle sue relazioni con l’ambiente.

1 blogUn incontro degli esperti con la classe 2A ha permesso, mediante brainstorming la rilevazione delle abitudini comportamentali riferite all’alimentazione e all’igiene orale dei bambini.

Obiettivi: 

  • Acquisire un atteggiamento corretto nei confronti dell’igiene orale; ridurre l’incidenza di carie; identificare il medico dentista quale persona esperta della salute del cavo orale.2 blog
  • Conoscere le modalità per mantenere i denti sani; riconoscere gli alimenti cariogeni.
  • Conoscere la funzione dello spazzolino e la tecnica per un suo uso corretto; utilizzare comportamenti idonei per il controllo della salute odontoiatrica (prevenzione, alimentazione adeguata, igiene orale, periodici controlli specialistici).

 Frutta e Verdura: alimenti amici dei denti

Quali sono i cibi che non dovrebbero mai mancare sulla tavola per mantenere intatti la bellezza e il benessere del sorriso? Innanzitutto latte e derivati che, per il loro elevato contenuto in calcio, proteggono la salute dei denti, poi frutta e verdura in quanto  stimolano la salivazione e aiutano a pulire la bocca.

3 blogLe mele sono ricche  di fibre  e sostanze antibatteriche capaci di ridurre i depositi di placca, le carote idratano e al tempo steso eliminano la placca, mentre i rapanelli e i pomodori contengono fluoro che rinforza lo smalto dentario.

Attività:

Come utilizzare  spazzolino e dentifricio: per  un corretto spazzolamento dei denti  e consigli per un buon rapporto con il proprio #dentista.

Frutta e verdura per creare delle facce di pappa, un modo semplice per entrare in contatto con un alimento molto spesso aberrato.

I bambini hanno partecipato attivamente e con entusiasmo alle varie proposte, apportando validi contributi di esperienze personali e facendo molte domande. Sicuramente un’iniziativa da ripetere e consolidare in futuro.

Buon lavoro da #progettoinfanzia.net

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Foglie gialle … come farfalle

Autunno: perché cadono le foglie?

Foglie gialle….come farfalle. In #autunno, gli alberi  per proteggersi dal prossimo freddo, prima di spogliarsi della loro folta chioma, iniziano  con il mutare colore alle foglie, esse diventano rosse, gialle, bronzo, ocra, arancioni  per  poi cadere. 2 blog

Con l’arrivo del freddo, la pianta produce sempre meno  clorofilla , alle foglie non arriva  nutrimento a sufficienza, lentamente  cambiano colore.

E’ un lento processo d’invecchiamento, terminato il quale progressivamente Continua la lettura di Foglie gialle … come farfalle

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Igiene orale con: alberi, arte e natura

 

 

Alberi, arte e natura per introdurre con

i bambini della classe 1 l’argomento

” #igieneorale “

Un cestino di frutta e verdura autunnale e locale, accompagnato da alcuni brani tratti dal libro ” #Alberi ” sono stati il filo conduttore del nostro laboratorio per introdurre l’argomento igiene orale, legato a doppio filo ad una sana alimentazione.

1 blog piante

 

Assaggiamo frutta e verdura. Cosa succede? Per introdurla nel nostro corpo dobbiamo prima masticarla con i ……..denti.

I denti sono gli indispensabili “attrezzi” che impieghiamo per masticare il cibo appena ingerito e per poterlo poi  ingoiare .

3 blogI denti sono di colore bianco, duri, di varie forme e con compiti diversi.

1)  gli incisivi, affilati e taglienti servono per sminuzzare il cibo

2) i canini, lacerano il cibo

3)  i molari e i premolari  completano la masticazione, triturano e sminuzzano.

I denti col passare degli anni, crescono e anche si ammalano.

Per questo vanno curati e tenuti puliti proprio molto di più delle altre parti del corpo, in modo che siano sempre sani e forti.

I batteri sono i loro nemici e “risiedono” in buchini scavati tra i denti.

Per non farli cariare, specialmente i  denti da latte, vanno tenuti ben puliti o rischiano di cariarsi.2 blog

Per avere un sorriso smagliante e sano bambini dovete:

– lavarvi accuratamente i denti dopo ogni pasto e usare il filo interdentale

– evitare di mangiare dolci o alimenti e bibite zuccherini prima di andare a letto

– mangiare molta frutta e verdura

– fare regolari visite di controllo dal dentista e non aspettare di avere male ai denti

e ora divertiamo a costruire un albero colmo di frutta, ortaggi e foglie.

Ritagliamo un tronco da un pezzo di juta , tanta frutta e verdura dai giornali, aggiungiamo qualche foglia, incolliamo il tutto su una tela ….ed ecco i nostri alberi salva denti.4 blog

ci é rimasta una mela tutta acciaccata, un peccato buttarla. Come possiamo utilizzarla? idea …..creiamo un buco centrale, inseriamo la spugna , aggiungiamo alcuni fiori e la nostra mela vaso é pronta per abbellire la ns. aula.

5 blog

ricordatevi d’innaffiarla ogni tanto e resterà bella per lungo tempo…….

buon lavoro da #progettoinfanzia.net

 

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone