Archivi tag: concetti topologici

“un gioco” di Hervé Tullet al segno grafico

Dal libro  “un gioco”  di Hervé Tullet al segno grafico

un’attività di Stefania Iacopucci e Irene Sforzi (ic “F.Luppi” Scuola dell’infanzia” Chiesanuova” di Prato sezione C

Un gioco, sempre pubblicato da Franco Cosimo Panini, riprende lo schema dei pallini colorati e dell’intervento ‘magico’ dei piccoli lettori e lettrici: con un percorso più lungo e articolato, fra un battito di mani, un soffio e una formula magica, il pallino giallo volteggia sulle pagine, sparisce, ricompare in testa al lettore, riprende la via verso la fine del libro, che, però, non finisce mai e…può essere anche letto al contrario!!!2 (8)

Da qui l’idea di Stefania, Irene e  Valentina  che ha permesso loro di inserire la genialità di un autore come Hervè Tullet nel loro progetto annuale dedicato ai libri.

La loro idea è stata quella di esplorare i vari segni grafici per avviare i bambini a compiere gesti e pre-grafismi utili per il futuro apprendimento della scrittura

Spazio, lateralizzazione, disegno, campo visivo…

Queste sono solo alcune caratteristiche che il pregrafismo mette in campo nell’accompagnare il bambino dall’uso spontaneo di matite, colori e fogli all’apprendimento della scrittura. Continua la lettura di “un gioco” di Hervé Tullet al segno grafico

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Giochiamo ancora….?!

Giochiamo ancora….?!
Un’attività motoria collaborativa tratta dal libro
 “un gioco”  di Hervé Tullet

Chi mi conosce sa quanta importanza dò alla cooperazione e alla condivisione e l’attività motoria mixata coi giochi cooperativi mi aiuta a far capire ai bambini quanto è importante avere uno scopo comune da raggiungere insieme.

Per questo ho proposto loro, dato l’entusiasmo che avevamo per questo libro, di riprodurre insieme la pagina che gli piaceva di più.DSCN5222

 

La scelta è caduta su questa pagina…

 

 

Continua la lettura di Giochiamo ancora….?!

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Attività motorie ispirate a “Un Libro”

Attività motorie ispirate a “Un Libro” di Hervé Tullet

Dopo aver fatto una lettura animata del libro ( e vi assicuro mi sono divertita tanto quanto i bambini!!!) e aver visto qualche video ( che trovate sulla pagina uffficiale di Hervé Tullet). ho proposto ai bambini un’attività motoria.

Gli obiettivi sono:

  • vivere situazioni corporeee per   riprodurre leimmagini del libro
  • giochi di raggruppamenti
  • inventare nuove situazioni

la spiegazione dei giochi che abbiamo fatto la lascio alle parole dei bambini….

siamo andati in cortile e abbiamo fatto una motoria un pò strana….abbiamo giocato a fare le palline di Hervé Tullet!!!!!motoria (1)

il telo quello nero della pittura era divendata la pagina del libro e noi facevamo finta di essere delle paline rosse, gialle e blu

 

e poi tu facevi finta di fare delle cose…sbattere soffiare, scuotere, sfregare…

Continua la lettura di Attività motorie ispirate a “Un Libro”

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

“Un Libro” di Hervé Tullet

“un libro” di Hervé Tullet

“Un libro”, pubblicato nel 2010,“Un libro”, pubblicato nel 2010, riassume l’arte di Hervè Tullet  in un progetto:  solo tre punti, uno giallo, uno blu, uno rosso, e… la magia accade!   Premio Andersen e libro tradotto in più di venti lingue.

images

 

E se volete vederne di più, andate sul sito dell’autore:

http://www.herve-tullet.com/en/boite-11/Press-here.html

 

 

Dal libro “Un libro” è stata ideata un app dal nome in Italia “Un gioco” ma Tullet tende a Continua la lettura di “Un Libro” di Hervé Tullet

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Da “MEMO” di Hervé Tullet a Mondrian

Da “MEMO” di Hervé Tullet a Mondrian

UN MEMO è un gioco di memoria, creatività e immaginazione… in perfetto stile Tullet!
“Trova le coppie abbinando forme e motivi.memo
Immagina colorati percorsi combinando le carte e… libera la creatività!”

Questa è la descrizione di questo fantastico gioco.

Un gioco con carte colorate che stimola la memoria, la creatività e libera l’immaginazione di ogni bambino, sia di quelli piccoli che di quelli “grandi”.

 

Continua la lettura di Da “MEMO” di Hervé Tullet a Mondrian

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone