Archivi tag: Arcimboldo

Arcimboldo alla Loggia del Grano

La città è più bella e sicura se c’è vita

1 blog

questa idea  ha guidato Rum nella realizzazione di MantovaFamilyFriendly, un progetto che racchiude  iniziative dedicate alle famiglie presenti sul territorio mantovano, un punto di riferimento per mamme e papà, con 

2 blog

 la realizzazione di una miriade di attività e giochi nel centro storico di Mantova.

3 blog

Un modo per “ migliorare”  lo stile di  vita dei bambini e delle loro famiglie,  un’opportunità per affermare un archetipo di città.

4 blog

Bisogna combattere l’idea che per vivere bene bisogna rintanarsi nelle proprie case.

Le vie, le piazze, i negozi della città sono più attraenti e più sicuri se c’è vita, inoltre si aprono opportunità di relazioni che possono portare a nuove conoscenze e amicizie.

5blog

Lo staff di #Progettoinfanzia.net  ha aderito a questa iniziativa proponendo:

COME ARCIMBOLDO

Laboratorio  pratico e ricco di sorprese! A partire da un quadro di Arcimboldo

l’imperatore Rodolfo II in veste di Vertumno (1591)

6 blog

i  bambini partecipanti hanno realizzato attraverso la tecnica del collage la loro opera divertendosi, toccando “sub liminalmente”  uno dei percorsi di educazione alimentare di Expo 2015 verso una  alimentazione consapevole.

7 blog 2

#progettoinfanzia.net ringrazia e se abbiamo dimenticato di fotografare qualche pellicola artistica scusateci……..inviatecela e sarà nostra cura inserirla in questa pagina.

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Autunno con… facce di pappa

Per stimolare nei bambini passione, interesse, partecipazione ed integrare il

percorso educativo sull’alimentazione iniziato nella

scuola dell’infanzia di Quingentole ecco il laboratorio

FACCE DI PAPPA ….AUTUNNALI 

1 ok blogdopo aver letto una storia stimolo su frutta e verdura, si é passati al riconoscimento di

frutta e verdura autunnale a km.0 preparata in un cestino.

Cachi, giuggiole, melagrane, mele, pere, uva

carote, zucche, patate, finocchi, zucchine

e

assaggiamo l’ uva : analisi sensoriale

2 ok blog

e ora divertiamoci a creare bellissime #facce di pappa

utilizzando la frutta e la verdura come timbri.

Carote e uva per occhi e naso

mela e caco per la bocca

patata e pera per le orecchie

per capelli i bambini hanno ritagliato dai giornali frutta e verdura prestando attenzione a ricercare frutta e verdura a km. 0 autunnale.

3 blog

Verifica finale: in questa faccia di pappa vi sono dei frutti INTRUSI quali sono

Cosa ne dite del cesto delle presenze? 

blog

 

 

Obiettivi generali 

  • Impostare corrette abitudini alimentari per una sana alimentazione incrementando il consumo di frutta e verdura
  • Promuovere la crescita umana e culturale di ogni alunno.
  • Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti della frutta e verdura favorendo la formazione di una “coscienza alimentare” anche a livello famigliare mediante  l’insegnamento del concetto che la nostra salute è strettamente legata all’alimentazione.

Buon lavoro da #progettoinfanzia.ne

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Puzzle…….con Arcimboldo

                                                                    PUZZLE con ……….. #ARCIMBOLDO 

                      Nelida e Claudia  hanno scelto come argomento annuale l’educazione #alimentare.

Un itinerario metodologico che si propone di accompagnare i bambini di anni 4 in un percorso stimolante alla scoperta                                 del cibo, delle abitudini alimentari e dell’importanza di una dieta equilibrata, eterogenea e sana.

                                          Per introdurre frutta e verdura, hanno pensato al nostro laboratorio

                                                                              “Puzzle con …#Arcimboldo”

1 arcimboldo

Finalita’ :


L’ esperienza  permette al bambino di allargare le abitudini alimentari, di sperimentare nuove conoscenze e motivare nuovi comportamenti alimentari 

Lettura di un quadro di #Arcimboldo con riconoscimento di frutta e ortaggi. Puzzle.

  •       Presentazione di un cesto di frutta e ortaggi
  •      Denominazione  e riconoscimento dal vero di frutta e ortaggi
  •      Ricerca dei frutti e ortaggi nel quadro di #Arcimboldo
  •      Lettura del quadro aiutandoci con il  “quadruccio” per delimitare lo spazio visivo
  •      Ricerca su giornali di frutta e verdura per creare un viso fantastico come Re Rodolfo, dipinto da #Arcimboldo
  •       Poesie

Attività

  •       Puzzle, ritagliato in
  1.       2 pezzi per i 3 anni,
  2.      4/6 pezzi per i 4 anni
  3.      8/10 pezzi per i 5 anni

Per facilitare il puzzle è stato ricomposto su una fotocopia  in bianco e nero.

  •       Coinvolgiamo le famiglie al ns. laboratorio chiedendo loro che ricerchino su giornali frutta e verdura insieme ai       loro figli, la ritaglino e la portino a scuola per realizzare il quadro di Arcimboldo “ Re Rodolfo
  1.       Realizziamo il quadro di Arcimboldo

2 arcimboldo s.benedetto 4.2.14

                                                                                                               Poesie

 

FRUTTOLANDIA

 

Lunedì, per cominciare

mela e uva voglio mangiare

martedì, secondo giorno,

gusto banane e ananas per contorno

mercoledì è la giornata

di fragole e more in insalata

giovedì faccio spuntino

con una melagrana e un meloncino

venerdì sulla mulattiera

mangio le prugne e una pera

quando arriva il sabato mattina

faccio colazione con una spremutina

la domenica, per finire

la mia pancia voglio riempire

mangio un’anguria  ben finita

e mi lecco anche le dita

con ciliegie decorata è la crostata

per completare con una albicocca  la giornata.

 

 

COME ……….. #ARCIMBOLDO

 

Un imperatore strano ma bello

Chi l’ha dipinto ha usato il pennello

Inserendo fiori e frutti come fosse un orticello

No bambini miei, non è un indovinello

Sulla tela ha riportato

Quanto con attenzione ha scrutato

Guance, occhi, naso,bocca, spalle

Son ribes,piselli cipolle e calle

Uva, pere, prugne, spighe ed olive

I suoi capelli fan invidia alle dive.

Per occhi due grandi more

Che brillano e gli fanno onore

Un naso a pera

Per puntualizzare la sua chimera

Due ciliegie delineano la bocca

Per cuore una zucca che rintocca

Non è uno scherzo, è la magia

Di chi sa usare il pennello con maestria

Ora tocca a voi imitarlo

E poi divertitevi a mangiarlo

 

http://www.progettoinfanzia.net/

 

#progettoinfanzia.net

 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Come Arcimboldo classi 3 Scuola primaria di Pegognaga

pizap.com13842021991681pizap.com13842007991411pizap.com13843517880741pizap.com13842037856491

ABBUFFATA ARTISTICA nelle classi terze della scuola primaria di Pegognaga

nell’ambito del #progettoalimentare  dedicato alle azioni di sistema legate alla filiera economica

ascoltando la storia di #Zucca- Kid

Dopo aver guardato, toccato, annusato, ascoltato e degustato frutta e verdura,

ai bambini è stato presentato e spiegato il quadro scelto di #Arcimboldo raffigurante Re Rodolfo.

E’ stato proposto di osservare con attenzione il dipinto di #Arcimboldo,

Sono poi state poste delle domande utili a capire l’opera:

– che cosa rappresenta?
– cosa usa l’artista per comporre il volto?
– quali frutti e verdure riconosci ?

– sapresti imitare #Arcimboldo ?

a ciascun bambino è stata data una tela di 40x 65 cm, ritagli  di giornale con immagini di frutta e verdura, forbici, colla e via alla #creatività.

PROGETTO DI #EDUCAZIONEALIMENTARE SULLA FRUTTA E VERDURA A KM ZERO

 

Motivazione :  favorire  l’importanza di sviluppare comportamenti alimentari corretti  per  un armonico sviluppo fisico.

 

Obiettivi :            – Sensibilizzare, responsabilizzare bambini e famiglie al consumo di frutta  di stagione   come spuntino scolastico e non con prodotti a km zero

                                 – Conoscere , degustare ed apprezzare alcuni alimenti attraverso i  sensi :vista , tatto, olfatto , gusto .

                                 – Comprendere alcuni semplici concetti riguardo al valore nutritivo

                                  – Sviluppare dei comportamenti adeguati rispetto ad una corretta alimentazione

                                 – Acquisire conoscenze relative alla frutta

                                 – Riflettere sull’importanza del consumo di frutta

                                 – Eseguire test sensoriali relativi alla frutta

                                 – Capacità di cogliere caratteristiche salienti di un’opera d’arte

                                 – Stimolare l’immaginazione e la fantasia utilizzando in maniera alternativa gli alimenti

                                  -Favorire la consapevolezza della necessità di una corretta alimentazione e di una sana igiene e prevenzione orale

                                                                                                                                  

Materiali :               – frutta, giornali , tele ……… 

Metodologia:          – Imparare toccando , guardando , odorando , degustando      

 

                                                                                #ZUCCA- KID

Ciao Bambini sono #ZUCCA- KID,

vi voglio raccontare la mia storia e perché sono più nutriente delle mie cugine che arrivano da lontano.

Qualche mese fa ero un seme dentro al seme c’ero io,  una piccolissima piantina, con una preziosa riserva di nutrimento per iniziare il ciclo vitale.

 

Un giorno di primavera,  Cristoforo, un agricoltore di Pegognaga  mi ha piantato nella terra e dopo qualche giorno, quando il terreno era sufficientemente caldo e umido, ho iniziato a germinare: cioè mi è spuntata  la prima radice e da questa altre più piccole; successivamente è nato un germoglio con le prime foglie e poi il primo frutto, IO #ZUCCA-KID

 

Ogni giorno crescevo, la terra mi nutriva e la pioggia mi dissetava.

 

Finalmente dopo l’estate  ero grande, grossa e allo scoccare dell’autunno eccomi matura, ero pronta per essere raccolta e portata al mercato.

 

Cristoforo mi ha raccolta , mi ha posata dentro una cassetta di legno, mi ha caricata sul furgoncino e mi ha portata al mercato di Pegognaga.

Sono stata fortunata potevo essere gettata sopra un camion, percorrere sotto il sole km e km per essere poi imballata nella plastica e  venduta al supermercato perdendo gran parte delle mie qualità benefiche.

 

Vi spiego la differenza tra frutta e verdura venduta al mercato a km zero e quella venduta al supermercato.

 

Prodotto a km zero significa frutta e verdura solo di stagione che arriva dalle zone vicino a Pegognaga e questo vuol dire cibi freschi e tipici, inoltre s’ aiuta  l’economia locale e si  salvaguarda l’ eco-sistema.

 

I prodotti a km zero, impiegando meno tempo ad arrivare sulle nostre tavole  mantengono vive le  vitamine,  mentre si riducono nei cibi che percorrono molta strada.

 

Il contenuto di vitamine, infatti, non rimane sempre invariato e si riduce con il tempo: più giorni di vita hanno frutta e verdura  meno vitamine racchiudono.

 

La natura offre  frutta e verdura in ogni singolo periodo dell’anno,  seguendo la sua periodicità permette di seguire un’alimentazione più sana e varia

 

Se frutta e verdura arriva dai paesi lontani, deve percorrere su mezzi di trasporto molta strada con grande dispendio di carburante il cui costo  va ad incidere sul prezzo  del prodotto oltre che  inquinare.

 

Inoltre Cristoforo non mia ha avvolta nella plastica, mi ha messo direttamente nella borsa della spesa e anche questo vuol dire ridurre al minimo imballaggi e confezioni, quindi meno plastica, meno rifiuti e minore spesa per chi acquista.

 

Ricordate bambini le proprietà salutari  della frutta e della verdura sono molteplici: danno poche calorie e sono un’ottima fonte di vitamine, sali minerali e fibra.

Inoltre, sono ricche d’acqua (e quindi idratano l’organismo), mantengono l’equilibrio salino, aiutano a tenere sotto controllo il peso, con gli antiossidanti proteggono dall’azione distruttiva dei radicali liberi che causano l’invecchiamento della pelle e, infine, regolano la funzionalità dell’intestino.

Racconta la mia storia alla tua mamma, ricordale di preferire la spesa a KM ZERO.

 

COME ……….. #ARCIMBOLDO

UN #IMPERATORE STRANO MA BELLO

CHI L’HA DIPINTO HA USATO IL PENNELLO

INSERENDO FIORI E FRUTTA COME FOSSE UN ORTICELLO

NO BAMBINI MIEI , NON E’ UN INDOVINELLO

SULLA TELA HA RIPORTATO

QUANTO CON ATTENZIONE HA SCRUTATO

GUANCE , OCCHI ,NASO , BOCCA , SPALLE

SON RIBES , PISELLI , CIPOLLE E CALLE

UVA , PERE , PRUGNE , SPIGHE ED OLIVE

I SUOI CAPELLI FAN INVIDIA ALLE DIVE.

PER OCCHI DUE GRANDI MORE

CHE BRILLANO E GLI FANNO ONORE

UN NASO A PERA

A PUNTUALIZZARE LA SUA CHIMERA

DUE CILIEGIE DELINEANO LA BOCCA

PER CUORE UNA ZUCCA CHE RINTOCCA

NON E’ UNO SCHERZO , E’ LA MAGIA

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone