Progetto di educazione alla cittadinanza: Una porta verso il mondo

Progetto di educazione alla cittadinanza:

Una porta verso il mondo

seconda parte

qui il link alla prima parte 

continuiamo con l’ inaugurazione delle Porte artistiche realizzate per il progetto di educazione alla cittadinanza: Una porta verso il mondo” prima di passare alla fase metodologica progettuale :

Progetto che ha come obiettivo principale la consapevolezza del bambino di far parte di un nucleo d’accoglienza molto più ampio..della famiglia…della scuola…del proprio paese ma anche ..di una rete di servizi offerti dal proprio Comune di appartenza..che consenta loro di sentirsi: cittadini di Camponogara!

Realizzazioni artistiche  realizzate con svariate tecniche pittoriche eseguite in cooperative-learning: dal re-rolling e grafismi per la porta Calder.( lo sfondo in re-rolling e il percorso grafico inserendo degli ostacoli per consentire al b.di eseguire una corretta linea ondulata..una travolta e vari anelli concentrici)…al dettato grafico per la porta H.Tullet..

(il prato fiorito rappresenta la più libera interpretazione della personalità del  bambino in  un semplice dettato grafico di effetto sempre disarmante)…

.alla stampa rotolo di Micol Blachard per la porta alla  Hundertwasser…( lo sfondo è  stato realizzato con la tecnica del finger-painting creando chiocciola…giri è capovolge coi soli polpastrelli…)alla tecnica Balloons per impressionismo alla C.Monet…( palloncini e musica per lo sfondo del laghetto e cucchiaini dipinti per le ninfee)..ora…orgogliosamente giunti alla fase conclusiva non ci resta altro da fare che accompagnare i nostri bimbi nei 5 parchi pubblici comunali che hanno accolto le 5 porte…come sempre…Grazie ai Bambini!!!

Un grazie particolare all’assessore alle politiche educative del comune di Camponogara Mazzetto Massimiliano e al Legale rappresentante della scuola Don  Andrea Zanchetta..che assieme  ai bambini hanno provveduto al tradizionale taglio del nastro!..ecco alcume foto:

fase metodologica progettuale :

La scuola si occuperà della:

  • realizzazione delle 5 porte d’arte;
  • della messa in opera con sicurezza nei giardini comunali (previa comunicazione con l’amministrazione comunale che ne indicherà tempi e modalità)
  • dell’affissione sulle stesse del logo della scuola realizzatrice e del titolo del progetto
  • della documentazione necessaria alla manleva di responsabilità per i danni eventualmente arrecati alle 5 porte d’arte

Tempi di attuazione: il Progetto inizierà a partire da Settembre 2017 e si evolverà nel corso dell’anno scolastico fino a concludersi con l’esposizione al pubblico nei mesi di Maggio e Giugno 2017

I materiali: nella prima fase: strumenti grafici espressivi, proiettore luminoso

nella fase conclusiva: tempere acriliche, strumenti per l’espressione artistica

I costi: riguardano solo l’utilizzo del materiale grafico pittorico, le 5 porte sono elementi da riciclo

I destinatari: i bambini piccoli, medi e grandi(3/4/5 anni)  iscritti alla nostra Scuola dell’Infanzia

Referente del Progetto: coordinatrice pedagogica Tiziana Bonetto

COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA

Traguardi formativi:

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA

Fonti di legittimazione: Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18.12.2006 Indicazioni Nazionali per il Curricolo 200

CAMPI D’ESPERIENZA I DISCORSI E LE PAROLE – Comunicazione, Lingua, Cultura

COMPETENZE SPECIFICHE

ABILITA’ CONOSCENZE COMPITI SIGNIFICATIVI

Padroneggiare gli strumenti espressivi e lessicali indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari campi d’esperienza Comprendere testi di vario tipo letti da altri Riflettere sulla lingua e sulle sue regole di funzionamento Interagire con altri, mostrando fiducia nelle proprie capacità. comunicative, ponendo domande, esprimendo sentimenti e bisogni, comunicando azioni e avvenimenti. Ascoltare e comprendere i discorsi altrui. Intervenire autonomamente nei discorsi di gruppo.

Usare un repertorio linguistico appropriato con corretto utilizzo di nomi, verbi, aggettivi, avverbi. Analizzare e commentare figure di crescente complessità. Formulare frasi di senso compiuto. Riassumere con parole proprie una breve vicenda presentata come racconto. Esprimere sentimenti e stati d’animo. Descrivere e raccontare eventi personali, storie, racconti e situazioni. Inventare storie e racconti. Familiarizzare con la lingua scritta attraverso la lettura dell’adulto, l’esperienza con i libri, la conversazione e la formulazione di ipotesi sui contenuti dei testi letti Formulare ipotesi sulla lingua scritta e sperimentare le prime forme di comunicazione attraverso la scrittura, anche utilizzando le tecnologie. Riprodurre e confrontare scritture. Utilizzare il metalinguaggio: ricercare assonanze e rime, somiglianze semantiche. Principali strutture della lingua italiana Elementi di base delle funzioni della lingua Lessico fondamentale per la gestione di semplici comunicazioni orali Principi essenziali di organizzazione del discorso Principali connettivi logici Parti variabili del discorso e gli elementi principali della frase semplice. NB: Le conoscenze e le regole vengono acquisite esclusivamente mediante l’uso comunicativo quotidiano e la riflessione stimolata dall’insegnante, inventare una storia, illustrarla e drammatizzarla.

A partire d un testo letto dall’insegnante, riassumerlo in una serie di sequenze illustrate; riformularlo a partire da queste e drammatizzarlo Ricostruire verbalmente le fasi di un gioco; di un’esperienza realizzata (es. semplice esperimento) e illustrarne le sequenze. Costruire brevi e semplici filastrocche in rima. A partire da una storia narrata o letta dall’adulto, ricostruire le azioni dei protagonisti e individuare i sentimenti da essi vissuti nelle fasi salienti della storia, mediante una discussione di gruppo. A partire da immagini di persone o personaggi di fumetti che illustrano espressioni di sentimenti e stati d’animo, individuare i sentimenti espressi e ipotizzare situazioni che li causano. A partire da un avvenimento accaduto o da un fatto narrato o letto, esprimere semplici valutazioni sulle ragioni che hanno mosso le azioni dei diversi protagonisti, sostenendo le tesi dell’uno o dell’altro con semplici argomentazioni.

potrebbe interessarti anche un progetto d’inglese abbinato all’arte e agli albi illustrati

con un filo 1 parte                    Lionni e Tullet      con un filo 2 parte 

     

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *