Naghashi Laaya per un inverno eclettico

Naghashi Laaya per un

inverno eclettico

Micol Blanchard il 26 gennaio 2018 ha proposto sui suoi social il quadro  della pittrice giapponese Naghashi Laaya per proporre inverno – neve -pre grafismo. 

A centinaia  i like e i commenti per chiedere con quali tecniche si potesse  realizzare.

Di seguito vi proponiamo le tecniche utilizzate dalla collega Lucia Giralico, apprese agli #ArTELIER by #progettoinfanzia,  dopo la lettura del quadro.

1°passaggio: con la tecnica delle biglie rotolanti   realizzare lo sfondo del quadro di Naghashi Laaya per un inverno eclettico,

In una scatola, tipo da camicie, inserire un foglio, spruzzare colore, inserire alcune biglie, farle rotolare ed ecco uno sfondo personalizzato e non stereotipato.

  

2° passaggio: tecnica dei pastelli Stabilo –  Woody 3 in 1, utilizzabili su foglio con tempera ancora bagnata, per disegnare l’albero (  ogni bambino é stato lasciato  libero di disegnare l’albero che era dentro di lui, quindi non una copia del quadro, ma un suggerimento dalla lettura del quadro di Naghashi Laaya per un inverno eclettico  )

   

3° passaggio: con la tecnica della spugna arrotolata presentata all’#ArTELIER di Veroli la scorsa primavera, intrisa nella schiuma da barba unita alla colla vinilica e alla tempera bianca, ecco comparire i fiocchi o fiori bidimensionali. ( ogni bambino ha dato una libera interpretazione della bianca chioma dell’albero )

4° passaggio:  ammiriamo e diamo un titolo all’opera d’arte

Gioele nemmeno 3 anni , alla richiesta com’é  questo disegno ha risposto” bellissimo”

e noi gliene diamo atto.

#progettoinfanzia ringrazia Lucia Giralico 

Painting                                              Bubble wrap                  pigne rotolanti 

     

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /workshop formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *