“MAT…AMIAMOCI” nodi,confini,regioni

“MAT…AMIAMOCI”

nodi,confini,regioni

attività laboratoriale tra geometria e geografia

classi 2^

scuola primaria  San Pietro Vernotico – Pon 2018

Gli albi illustrati ” Un libro ” o ” Oh “di Tullet,  sembrerebbero   semplici  albi con tanti cerchi colorati che si agitano tra le pagine, in realtà se lo guardiamo con occhi da insegnante possiamo farci condurre in divertentissimi e ingegnosi  giochi matematici.

 

Ben sappiamo che i cerchi, nell’albo sono solo disegnati, ma l’entusiasmo e il divertimento permette di farli muovere per giocare con loro

Per realizzare giochi matematici, dobbiamo solo farli uscire dalle pagine e realizzare attività laboratoriali  che permettano di raggiungere obiettivi ben precisi sui colori primari, sulle forme geometriche, sulle direzioni spaziali, sul far di conto per stabilire esattamente il valore di una grandezza mediante operazioni matematiche, addizione, sottrazione, moltiplicazione, divisione, per calcolare mentalmente, incolonnare,  raggruppare, includere, escludere, sovrapporre………… realizzare sequenze dal più grande al più piccolo rispettando una alternanza; mettere  in colonna da più piccolo al più grande, dal più grande al più piccolo, oppure per realizzare l’attività: “MAT…AMIAMOCI” nodi,confini,regioni

Traguardi di competenze 

  • Acquisizione dei concetti relativi a confini e regioni – definizione e funzioni di regione, confine, nodo;

Obiettivi 

  • avvicinare i bambini al concetto regione, confine, nodo: colorare regioni in modo che quelle confinanti non siano dello stesso colore .

Materiali : cartoncini con fori, matita, foglio, acquerelli, pennello

L’itinerario proposto agli alunni consiste nel disegnare cerchi, mezzi cerchi e quarti di cerchio, sovrapponendo i cartoncini forati.

Visualizzando il disegno ottenuto, si sottolinea cosa s’ intende  per regioni confinanti (o adiacenti): due regioni si dicono confinanti se hanno un bordo in comune e non solo uno o più punti isolati.  Non si é chiesto di  di applicare  il teorema dei quattro colori in quanto era la prima volta che si affrontava questo percorso, ma solo di colorare le regioni in modo che quelle confinanti non fossero dello stesso colore . “MAT…AMIAMOCI” nodi,confini,regioni

Potrebbe interessarti anche :

le figure geometriche       Matematica con Tullet 

      

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *