L’arte del dettato grafico

L’arte del dettato grafico

con la tecnica di Micol Blanchard

Lucia Giralico, ha proposto ai suoi bambini l’ arte del dettato grafico – pittorico proposta all’#ArTELIER di Genova da Micol Blanchard, unendovi la sua grande creatività.

Il quadro proposto é di Carolina Coto Art  per la sua arte un po’ naif un po’ fantasiosa un po’ mandala, ideale per essere interpretata creativamente dai bambini.

Metodologia: la tecnica di Micol Blanchard proposta da Lucia Giralico per realizzare un quadro di Carolina Coto  é di seguire gli input di un dettato grafico – pittorico dove i bambini vengono invitati a riprodurre graficamente quanto ascoltano nelle parti del foglio, come vogliono e secondo il proprio “ritmo”.

Presentazione del quadro di Carolina Coto

Lettura del quadro: cosa vedi……..emozioni e sensazioni.

Attività grafica per accrescere la capacità d’attenzione, la creatività e la memoria.

Tecnica del dettato grafico:

1 ° fase: disegna con la matita  una linea ondulata in mezzo al foglio,

sopra la linea disegna le  case pazzerelle di Carolina Coto

ora disegna porte e finestre

dipingi  case, porte e finestre  nei colori che ti piacciono di più

dipingi il cielo nel colore che ti piace di più con il pastello a cera

2° fase: Lucia Giralico in questa fase ha avuto l’idea di far  utizzare ai bambini i woody 3 in 1 della Stabilo, una matita colorata, pastello a cera, acquarello tutto in 1, che dona  effetti molto particolari valorizzando l’estetica del disegno.

sotto la linea ondulata disegna con i colori woody  una spirale piccola, un’altra spirale piccola, una spirale grande vicina alla spirale piccola, una spirale media vicino alla spirale grande, una spirale piccola sotto la spirale grande, disegna tante spirali piccole, media e grandi, una vicina all’altra fino a riempire tutto lo spazio sotto la linea ondulata.

3° fase :

le spirali sono pronte  ad accogliere il pennello intriso d’acqua e come per magia  il colore si propaga permettendo al bambino di  sperimentare, giocare, imparare e stimolare creatività e fantasia,

scoprendo un modo e una  tecnica diversa di colorare, dando vita così a una creazione del tutto personale e unica.

 

 

4° fase: collage di farfalle e cerchi fustellati con la big shot per terminare con fantasia  il dettato grafico

finalità : scoprire segni, modalità di lavoro e nuove idee per rappresentare in modo efficace e significativo gli elementi presenti in un quadro.

Concetti topologici sopra – sotto

Linee verticali-orizzontali-curve -oblique-ondulate – circolari – pregrafismo

Alto – basso – Una – tante

Grande – medio- piccolo

#progettoinfanzia, ringrazia Lucia Giralico per il  dettato grafico ad arte 

 

Un gioco                               non so disegnare                   tecniche miste 

8a-         

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *