IMPARIAMO A VOLARE… progetto accoglienza 2012

tutti gli anni, a Novembre, a Mantova , viene realizzanta un’interessante festival intenazianale d’arte e teatro per l’infanzia chiamato ” Segni d’infanzia” (http://www.segnidinfanzia.org/)

E, da qualche anno, il nostro progetto accoglienza prende spunto dall’animale simbolo del festival.

Quest’anno è il bombo…

e noi non potevano lasciarci scappare l’occasione di imparare a volare!!!

Così ci siamo messe alla ricerca di informazioni, musiche, tecniche per ….

ZZZ zzz ZZZ … RONZARE!

IL BOMBO ( dal sito di Segni d’infanzia”)

E’ un insetto che appartiene alla famiglia degli apidi. E’ tre volte più grosso dell’ape e più peloso, dotato di due piccole ali trasparenti e membranose. Quello che colpisce di questo insetto è il “mistero del suo volo impossibile”. Per anni è stato oggetto di studi: la struttura alare del bombo, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso. Il segreto sta nel movimento estremamente complesso delle sue ali: non battono solo dall’alto in basso, ma ruotano anche su loro stesse avanti e indietro. Il bombo dunque insegna il segreto per continuare a credere possibile ciò che sembrerebbe impossibile.

In natura esistono molteplici specie di bombi, dai diversi colori: i più comuni hanno larghe bande gialle e nere, altri bande arancioni e altri ancora sono tutti neri. Vivono in comunità, in piccoli nidi di cera, a forma di anfora, costruiti pazientemente in cavità del terreno o negli alberi. Il bombo è tra gli insetti impollinatori più importanti e utili per l’uomo ed è anche altamente ecologico! Infatti ha la capacità di produrre e conservare calore corporeo grazie ai muscoli del volo che, facendo vibrare tutto l’addome, riescono a sviluppare energia fino a raggiungere temperature vicine ai 30°C. Questo permette ad alcune specie di bombi di vivere anche in zone dal clima molto rigido.”

ECCOLO IL BOMBO disegnato da Altan!

Noi, però, vogliamo farvi vedere i nostri….?!

…con i rotoli della carta igienica

…con i piatti di carta

 

… con le palline di polistirolo

 

Ma non è finita!!!

abbiamo trasformato la nostra scuola e presto vi faremo vedere come!

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

2 pensieri su “IMPARIAMO A VOLARE… progetto accoglienza 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *