Il tempo che passa,il tempo che fa…Le routine e i cartelloni

Come tutti gli anni, all’inizio, siamo prese dalla costruzione dei calendari, dei cartelloni per segnare le routine.

Vi lascio le immagini dei nostri cartelloni dello scorso anno

Ogni giorno un bambino sposta la farfalla sul giorno giusto e aveva il compito di colorare il giorno sul calendario (quello vero!). Le stagioni erano contrassegnate da un colore ( arancio per l’autunno, bianco per l’inverno, azzurro per la primavera e verde per l’estate) e da disegni fatti dai bambini (in autunno le foglie colorate di rosso, giallo e arancio, in inverno i fiocchi di neve, in primavera tanti fiori colorati, in estate le cliege); ogni mese, quando si girava la pagina del calendari, veniva cambiato il nome del mese

2

 

E questa è la filastrocca che abbiamo usato:

Filastrocca dei giorni della settimana
LUNEDI il primo è giallo
MARTEDI rosa corallo
Come il gambo di un fiorellino MERCOLEDI è un po’ verdino
GIOVEDI arriva con slancio e lo coloro con l’arancio
VENERDI lo faccio viola perché è l’ultimo giorno di scuola
SABATO è blu come il mare
DOMENICA rosso e puoi riposare
 
Nella casa, poi, mettevamo i bambini assenti (quelli che erano a casa…)
Sullo stesso cartellone,ogni giorno, cambiavamo anche il tempo atmosferico a seconda di quello che vedevamo dalle nostre finestre

3 - Copia

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *