Il tempo che passa, il tempo che fa

2Questa è la parte teorica del progetto che , trasversalmente, ci ha accompagnato tutto lo scorso anno quando “avevamo” 4 anni.

A presto le foto e la parte pratica

IL TEMPO CHE PASSA, IL TEMPO CHE FA…

Obiettivi di apprendimento
La conoscenza del mondo: spazio, tempo, natura
• Esplorare l’ambiente per cogliere informazioni
• Osservare un fenomeno naturale attraverso i sensi
• Riconoscere come le situazioni cambiano nel tempo
• Riconoscere le caratteristiche delle stagioni
• Osservare i cambiamenti a cui sono soggetti gli elementi dell’ambiente
• Avvicinarsi al concetto di tempo e di trasformazione
• Descrivere e rappresentare quanto osservato
• Esprimere idee e ipotesi
• Ripercorrere le fasi delle esperienze vissute per rielaborare contenuti
• Condividere segni che esprimono momenti di festa
• Comprendere relazioni di causa/effetto

La conoscenza del mondo: spazio, ordine e misura

• Classificare in base alla forma
• Classificare in base al colore
• Classificare in base alla dimensione
• Classificare in base a più attributi

Linguaggi,creatività, espressione

• Sperimentare diverse tecniche espressive
• Esprimersi e comunicare attraverso il corpo e il movimento con la musica e la drammatizzazione
• Utilizzare suoni onomatopeici
• Imparare filastrocche e canzoni
Corpo e movimento
• Orientarsi all’interno di un percorso
• Collaborare in situazioni di gioco guidato
• Scoprire e sperimentare modi di muoversi in differenti posizioni
• Padroneggiare gli schemi dinamici di base e la coordinazione motoria
• Controllare gli schemi dinamici grosso e fino motori per adattarli alla situazione
• Elaborare il movimento in modo personale e creativo
• Mettersi alla prova in differenti situazioni motorie
• Conoscere e rappresentare lo schema corporeo

Il se e l’altro
• Sviluppare la consapevolezza nelle proprie capacità
• Collaborare con adulti e compagni
• Impegnarsi a realizzare qualcosa per il bene comune
I discorsi e el parole
• Ascoltare e comprendere storie e racconti
• Riflettere sulle esperienze fatte attraverso il dialogo
• Dare il proprio contributo alle riflessioni durante la conversazione
• Assumere un ruolo e dare voce ad un personaggio
• Riconoscere ed organizzare fasi e sequenze di una storia
• Ascoltare e memorizzare semplici filastrocche
• Verbalizzare le proprie produzioni grafiche

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *