Fermento innovativo

Fermento innovativo

di Elisabetta Filippucci

In un momento di fermento innovativo, abbiamo avuto l’esigenza di dare un nuovo sfondo alla biblioteca della nostra scuola dell’infanzia, situata proprio nell’ingresso.

Il web ci è venuto in soccorso. Abbiamo ripreso un albero della pittrice Luiza Vizoli e  la  tecnica della stampa con i rotoli della carta igienica proposta  da Micol Blanchard

                               Fermento innovativo ci sembra il titolo appropriato

Abbiamo realizzato questo albero dell’inverno in uno dei due lati dell’ingresso con la tecnica anzi detta della stampa utilizzando i rotoli di carta igienica.

Le parti più piccole sono state realizzate con tappi di sughero con due diametri differenti. Molto probabilmente nella parte destra scriveremo una frase che…invita ad ascoltare e a raccontare.

Il telo è di stoffa ed è stato tinto con la Coloreria.

Per la stampa abbiamo utilizzato colori acrilici.

A turno tutti i bambini sono stati invitati a prendere parte a questa opera corale che ora accoglie i nostri piccoli alunni e le loro famiglie tutti i giorni.

La coralità è la cifra che abbiamo voluto dare alla progettazione annuale di questo anno scolastico, tutta incentrata sull’inclusione,

sulla valorizzazione di tutti i linguaggi espressivi, comunicativi e di apprendimento dei bambini.

L’arte, il lavoro di gruppo,

 

l’espressione creativa sotto varie forme e attraverso varie tecniche sono uno dei luoghi principi in cui tale anelito, l’inclusione appunto,  si coltiva.

       

lo staff di #progettoinfanzia ringrazia Elisabetta Filippucci per il post  fermento innovativo.

sassi a p-Arte                            Carolina Coto               Guardandomi allo specchio 

       

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /workshop formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

 

 

 

 

lo staff di #progettoinfanzia ringrazia Elisabetta Filippucci per il post  fermento innovativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *