Dal corso per operatori: CIBI…amo

Percorsi di aggiornamento rivolti ad operatori, educatori, insegnanti sull’educazione alimentare a scuola.latte 1

Stili di vita e consumo consapevole: sensibilizzare i ragazzi attraverso un progetto laboratoriale, per accrescere comportamenti alimentari corretti

” se ascolto dimentico,se vedo ricordo, se faccio 

2 latte

FINALITA’

Sensibilizzare al concetto di alimentazione come fattore di protezione e prevenzione per uno stile di vita sano favorendo la consapevolezza della necessità di una corretta alimentazione.

Sviluppare rispetto e cura verso  il corpo e la salute.

Favorire la discussione sull’alimentazione descrivendo sensazioni ed opinioni rispetto all’aspetto dei cibi.

Ampliare la gamma dei cibi assunti come educazione al gusto.

Stimolare l’immaginazione e la fantasia attraverso una risorsa alimentare.

Il latte 

1)      Far conoscere il valore nutrizionale dell’alimento

2)      Preferire prodotti zonali 

3)      Lettura delle etichette

ATTIVITA’latte 2

GRAFICO: chi fa colazione * con il latte , indagine preliminare conoscitiva sulle abitudini alimentari degli alunni  e mediante brainstorming, favorire momenti di analisi e discussione sulla conoscenza  dei benefici  del latte, dei suoi derivati e di una corretta alimentazione.

Lettura dell’etichetta ( IPOTESI: cosa vi sarà scritto )

Apriamo il contenitore del latte

IL LATTE ATTRAVERSO I SENSI : guardiamo, odoriamo, gustiamo, tocchiamo, ascoltiamo

Riscopriamo il gustolatte 3

Beviamo il latte dopo aver aggiunto: zucchero – cacao – menta – amarena –

Aggiungiamo anche la curcuma per arrivare a : cambia odore,  cambia colore, cambierà il gusto ma é imbevibile.

Laboratorio :

4/8 anni : Dipingere una mucca con latte e menta – amarena – cacao – curcuma, cercare su riviste/cataloghi prodotti  derivanti dal latte  o immagini simpatiche da incollare a chiusura attività.

nel prossimo laboratorio attività per ragazzi dai 6/ 13 anni

buon lavoro da #progettoinfanzia.net

 

Share on Facebook0Share on Google+1Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *