Cibi…amo con l’arte

Cibi…amo con l’arte , nasce in collaborazione con la Biblioteca Baratta, per creare attraverso la creatività  dei bambini della scuola primaria 2 B – Martiri di Belfiore ,  un capovolgimento di vista del quadro ” Albero con palloncini ” di A. Calabrese , un modo per far si che cultura e  arte abbiano un risvolto per una migliore comprensione dei valori legati alla alimentazione.

baratta 2014 calabreseIn vista dell’Expo Milano 2015, il cui tema principale è Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita, attraverso  i laboratori e a seguire mostre itineranti,  si é puntata l’attenzione su frutta e verdura legata al territorio, al diritto al cibo, alla valorizzazione delle tradizioni alimentari.

ok baratta

Frutta e verdura sono particolarmente importanti per una sana alimentazione, tanto che le raccomandazioni dei nutrizionisti suggeriscono di assumere giornalmente almeno cinque porzioni tra frutta e verdura, meglio se di colori diversi (rosso, giallo –arancio, verde, bianco, blu-violetto) nei diversi pasti, dalla prima colazione, agli spuntini e alle merende, oltre che ovviamente a pranzo e a cena.

Verdura e frutta soddisfano importanti esigenze del nostro organismo e contribuiscono a “riparare” i danni derivanti da cattive abitudini alimentari grazie anche alla presenza di sostanze particolari, tra cui gli antiossidanti. Questi sono ritenuti molto importanti per la protezione da neoplasie e malattie cardiovascolari, in quanto contrastano la formazione di radicali liberi, sostanze chimiche prodotte dal nostro corpo che, in determinate condizioni, causano dei mutamenti a livello cellulare. Non sono tuttavia le singole sostanze presenti in frutta e verdura ad esercitare questa protezione, come dimostrano molti studi sui fattori di rischio oncologico, che rivelano in più del 90% dei casi che l’efficacia protettiva di frutta e verdura, non è la medesima di una eventuale integrazione anche se viene eseguita con pillole contenenti le stesse sostanze.

Frutta e verdura, oltre ai fitonutrienti, hanno una presenza rilevante di vitamine (C, A, B1,B2), di sali minerali (calcio, fosforo, potassio, ferro, rame) e di fibra alimentare; contengono molta acqua, zuccheri in quantità variabile, poche proteine e quasi nessun tipo di grassi.

Consumare frutta e verdura in abbondanza inoltre aiuta a tener sotto controllo l’eventuale soprappeso grazie al loro scarso apporto calorico e all’elevato potere saziante.

È sempre preferibile consumare i prodotti ortofrutticoli secondo una “logica” stagionale, imparando a scegliere se è possibile prodotti di provenienza locale o almeno nazionale, in quanto più tempo passa tra la raccolta dei vegetali e il momento del consumo più diminuisce la quantità di micronutrienti, soprattutto di vitamine.

Sulla base di quanto consigliato da http://www.fruttanellescuole.gov.it/, ai bambini é stata presentata frutta e verdura di stagione; é stato chiesto di scegliere un prodotto e attraverso i sensi elencarne  alcune caratteristiche …………maturo, acerbo, di stagione, proveniente da, ricco di vitamine, potassio, carboidrati, zuccheri semplici……..

E quel quadro, chi l’ha dipinto? Antonio Calabrese

Cosa rappresenta? un albero con i palloncini

Noi come potremmo riprodurlo??????siiiiiiiiiii utilizzando frutta e verdura tagliata su base rotonda, utilizzata come stampo. Tempera, tele  e ora tutti all’opera per ottenere ,senza ombra di dubbio,  quadri d’autore.

alla pollock

visto il divertimento, perché non provare a riprodurre quadri astratti ………….alla maniera di Pollock??? Qui possiamo utilizzare anche frutta e verdura con forme non rotonde……..cosa ne dite, originali anche questi.

#progettoinfanzia.net

 

Share on Facebook0Share on Google+2Email this to someone

2 pensieri su “Cibi…amo con l’arte

  1. Ma che idea! Veramente apprezzabili i principi alla base del progetto. Un argomento difficile da far apprezzare ma proposto in questo modo offre spunti di riflessione anche ai più piccoli. Grande proposta, portata avanti dal grande team di progetto infanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *