Archivi categoria: I vostri lavori

In 6 sfidano…Mirò

LA SFIDA :  DIVERTIAMOCI con #Mirò

4 novembre 2014

proposta agli inizi di ottobre  ha visto partecipare 6 insegnanti con i disegni effettuati durante attività di sezione con bambini della scuola dell’infanzia.

Un ” momento culturale ” per invogliare  il ns. gruppo a proporre l’arte nelle scuole.

LA SFIDA :  DIVERTIAMOCI con Mirò

graduatoria della sfida 10 novembre 2014

1° Chiara Meschieri: 8 preferenze

2° Denise Zoblec: 7 preferenze

3° Loredana Calamunci: 5  preferenze

4 ex aequo  ° Giulia Spiga e Antonella Gnavi: 4  preferenze

5° Barbara Bonanno: 1  preferenza

Chi vincerà la sfida con l’opera di Mirò più votata dal gruppo , sarà nostra ospite ad uno dei corsi del 29/ 30 novembre 2014.

Ricordiamo che le OPERE  dovranno essere pubblicate nel gruppo entro

il 10 novembre 2014.

Buon lavoro…..da progettoinfanzia.net .

Giulia Spiga 

13 ottobre alle ore 13.561 giulia blog

Il bello è che ho chiesto a tutti singolarmente e tutti hanno subito individuato una strega…poi nel confronto è nata una storia…in cui la strega diventa così buona che con un incantesimo trasforma la notte paurosa in luminosa e festosa con l’aiuto di signora luna e con stellina… Troppo contenti…prossimamente lascerò che siano loro a crearlo con materiali vari a disposizione. Vediamo quel che viene fuori.

 

Loredana Calamunci

27 ottobre alle ore 10.25 ·

 

2 Loredana blogCiao ecco le opere dei miei piccoli artisti di 5 anni realizzate sulle mitiche buste di carta.Dopo la visione del quadro di Mirò abbiamo inventato una breve storia.I bambini hanno deciso che l’immagine rappresenta una scimmietta di nome Nuccia che dopo aver mangiato una gran quantità di banane è scivolata su una di queste ma per fortuna è stata presa al volo da una sua amichetta!!!!

 

 Chiara Meschieri

22 ottobre alle ore 14.50 ·3 chiara blog

Scuola Infanzia Statale Medolla. Sezione 5 anni. Lavoro di gruppo .Ho mostrato il quadro di #Mirò ai bambini poi, come faccio di solito , ho chiesto loro ” Che cos’è secondo voi?”. Un bambino ha detto ” Si, io lo so ..è un tortellino capovolto!”. Ora abbiamo fatto un grande tortellino bianco imbottito di carta scottex. Un opera in 3D, realizzata con carta, cartoncino e tempere. Il volto è stato realizzato attraverso l’imbottitura di un grande “tortellino”. A seguire  ogni bambino  ha realizzato l’opera individualmente.

 

Denise Zlobec

30 ottobre alle ore 21.01 ·

4 denise blog

I nostri lavori all’essenza di banana e amarena.( china e aromi commestibili)

 

 

Antonella Gnavi

31 ottobre alle ore 17.38 ·5 antonella blog

i bambini hanno usato tempera, un cerchio giallo di carta,colla vinilica e porporina rossa e blu.

 

 

 

 

 

 

 

Barbara Bonanno – Dorotea Martorana

06 novembre  alle ore 19.01

6 barbara ELMER-MIRO’ con i bimbi di 5 anni durante l’attività del pomeriggio.L’idea di partecipare ad una sfida/concorso,(visto che anche l’anno scorso abbiamo partecipato ad un concorso), ai nostri bimbi della sez.F della scuola dell’INFANZIA di CERESE2 IC VIRGILIO piace molto e quindi pronti via …con matita nera per disegnare i contorni e pastelli a cera su fogli da disegno.

Buon lavoro da #progettoinfanzia.net

n.b. Ricordo che chi vincerà avrà diritto di   partecipazione al corso. La visita alla mostra di Mirò é a suo carico.

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Guardiamoci attorno

Guardiamoci attorno : le #stagioni

é stato uno degli argomenti trattati al corso d’aggiornamento” ATTACCHI CREATIVI “ di settembre 2014.

Si é cercata una sperimentazione operativa con l’obiettivo di guardare, ascoltare,immaginare, raccontare l’arte

La parola alle insegnanti

Amalia :        amalia okil mio “capolavoro” è il terzo nella sezione “Stagioni”
Sono orgogliosa anche se forse non dovrei perché sono riuscita a realizzare qualcosa, mi sono sempre sentita “impedita” e invece voi siete state molto stimolanti. Le idee mi giravano vorticosamente e tutti quei materiali a disposizione mi esaltavano e confondevano. Ho volute provare, toccare un pò di tutto ed ecco il mio bosco “multirazziale” tutto di forme e materiali diverse. Mi sono divertita, grazie.
elisaElisa : Stagioni- quadro n°6 “Primavera Quadrata”
Ero alla ricerca di un quadro per poter rappresentare la Primavera così ho visto L’albero degli Aquiloni di Calabrese… ho cercato di riprodurre il quadro pensando di rappresentare i colori della primavera e la forma geometrica … pensando quindi di abbinare stagione, colori predominanti della stagione e forma geometrica … e così con spugne di vari colori, stoffa, bicchieri di plastica verdi, cartoncino, stampi a forma di quadrato, colori a tempera, … ecco che divertendomi molto ne è uscito questo quadro.

 

Lucia : è stata un’esperienza molto lucia 1bella, avrei continuato a realizzare i miei attacchi d’arte perchè era talmente eccitante poter fare cose meravigliose usando semplici materiali. ho voluto anche appropriarmi di tecniche che non avevo mai sperimentato e questo mi ha reso molto felice come se fossi una bambina davanti a un gelato. Nel n° 5 ° ” l’albero con le bolle di sapone”  c’è stata una ricerca di materiale per renderlo particolare.
Complimenti alle organizzatrici, è stato un corso divertente e utile perchè ci consente di portare l’Arte alla portata di tutti, utilizzando materiale economico, di riciclo, ma volendo anche più ricercato. Brave, brave, brave !!!!!!!!!piante 1

 

“ #Attacchicreativi d’arte ” nasce dall’esigenza di educare i bambini al mondo dell’arte, così da poter meglio mettere in risalto, in loro, attraverso l’osservazione delle opere d’arte,le sensazioni visive e le emozioni che provano, piantabl’entusiasmo che proveranno nel metter mano a tutti quei materiali che permetteranno loro di riprodurre e rappresentare opere d’arte. Effettuare quindi esperienze didattiche “artistiche” sarà sicuramente un modo creativo di collaborazione e di grande esperienza personale che accompagnerà i bambini a poco a poco ad affinare le loro capacità artistiche , rendendoli consapevoli del loro saper fare.

pianta 4

 

 

i quadri proposti erano 1 matisse blog:        Matisse : alberi a Collioure (1905) :

Nelle tele di Collioure, Matisse abbandona le sperimentazioni divisioniste per approdare a una nuova concezione della luce, dove i colori sono luminosi e con forti contrasti di tono, mentre le ombre e il disegno sono quasi completamente annullati.

 Calabrese : albero di  aquiloni

2 calabrese blogSu in alto verso il cielo.

  I dipinti  del maestro Antonio Calabrese  sono orientati sia nella tecnica, sia nell’uso del colore che nel contenuto espositivo verso un suo surreale, trovando in esso i modi per esternare ciò che gli era necessario conducendo la sua ricerca, soprattutto nella fase iniziale, verso una osservazione e rappresentazione di paesaggi inondati di luce in una dimensione vicina al surreale e alla metafisica proseguendo poi in una realtà fiabesca irreale carica di colore e di immagini sottratte a piene mani al mondo della fiaba tanto vicina all’infanzia servendosi degli elementi in essa presenti, dei contenuti di ambienti legati ai profondi immaginari della fanciullezza vissuta per raccontare sentimenti ed emozioni, presentare i contenuti del positivo, del bello, del buono, del non contaminato dalle ostilità che il vivere pone incessantemente ed inevitabilmente all’umana specie.

                                              quadro dai colori caraibici

3 blog anonimo

Buon divertimento con #progettoinfanza.net

STAGIONIpotrebbe interessarti anche di #progettoinfanzia

21marzo                                    e poi é primavera 

6 gerard  2 ok fiore

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Noi, il colore…. con arte

Progetto arte : noi, il colore e…….

dall’osservazione di quadri di Matisse, Kaufmann, Kandinsky, Gerard

matisse

Il percorso é stato organizzato con attività di ascolto di storie, di osservazione, verbalizzazione e riproduzione di  quadri, al fine di sperimentare  e riconoscere

– colori

– forme

– concetti topologici

kaufmann

FINALITA’:  

– Sviluppare la creatività

– Acquisire padronanza di mezzi e tecniche espressive diverse

kandinsky

OBIETTIVI:

– Saper collocare forme che hanno  colori  e dimensioni diverse

– Saper dipingere in verticale  ( righe ) senza sovrapporre i colori

– Collaborare  nello svolgimento di attività di gruppo

gerard

Percorso educativo svolto da Paola Donini  –   Scuola dell’infanzia di Pietole 

Buon lavoro da #progettoinfanzia.net

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Circles o coriandoli: proposta di Lara Bortoluzzi con i cerchi di #progettoinfanzia.net

                                                                         

                                                                                    #Circles o #coriandoli?


Cerchi piccoli e grandi, bianchi o colorati, cerchi nei cerchi, combinazioni di colori e geometrie:

l incontro dei bambini con l arte di #Kandinsky in preparazione al carnevale: #cerchi o #coriandoli?

Sviluppare il senso estetico, usare varie tecniche pittoriche come elemento comunicativo,

leggere e interpretare in maniera personale e creativa l opera proposta, questi sono stati gli obiettivi da raggiungere x

questa unita didattica.

Aggiungiamo il divertimento e l interesse dimostrato dei bambini e …della maestra ed il lavoro e’ fatto…

#progettoinfanzia.net ringrazia Lara 

1 lara Kandinsky

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone