Carnevale con i cerchi di Rodger Schultz

Carnevale con il quadro di Rodger Schultz

Scuola dell’infanzia di Canneto S/Oglio

Coinvolti 34 bambini di 5 anni

 

Il laboratorio  é stato suddiviso in:

momenti d’ascolto ( favola )

momenti d’ osservazione ( quadro )

momenti per  vedere  dettagli tecnici

momenti di  verbalizzazione,

momenti di  riflessione,

momento riproduttivo  del quadro

Sperimentiamo, dipingiamo, osserviamo 

  • i colori primari e secondari

Riconosciamo 

  • le forme geometriche

Apprendiamo

  • i concetti topologici
  • le dimensioni

2  schultz canneto 17.2.14

Metodologia e materiali:

 

cerchi di cartoncino di varie dimensioni dipinti con tempera utilizzando pennelli o spugne,

i cerchi vengomo poi incollati con colla  stick isu cartoncino che a sua  volta  potrà essere inserito su cartoncino arancio o rosso per ottenere una  cornice.

Bolle di sapone per creare l’atmosfera .

 

 

1 canneto schultz 17.2.14

          Creazione di un cappello di carnevale riprendente il motivo del quadro di Scultz

visibile a pag : http://www.progettoinfanzia.net/?p=4492

B 17.2.14

Storia stimolo: Bolle di Sapone 

Ciao mi chiamo Raffaella, sono una bambina brava e bella, mangio tutti i giorni frutta e verdura, non faccio i capricci chiedendo dolci e cioccolata, anzi mi piace il pesce, il pollo, il formaggio e la pastasciutta.

Mattina e sera mi lavo i dentini e non mangio pasticcini che fanno male ai miei dentini e così la fata Martina mi regala sempre una magia.

Dalla mia bocca fa uscire  tantissime  bolle di sapone che volano, volano spensierate come farfalle nel prato.

Sono bellissime tutte colorate rosse, blu, bianche, gialle, verdi……..

Ve ne sono di grandissime, di grandi grandi, di grandi, di medie, di piccole e di piccolissime.

#Bolle, bolle di sapone  che volano ovunque, volano in alto, volano in basso, si scontrano, scoppiano, cambiano colore, sono sfere bellissime che si posano le une sulle altre sino a formare un quadro.

Le bolle piccolissime si posano su quelle medie, quelle medie su quelle grandi, altre piccole si appoggiano sulle bolle grandi, altre si dispongono attorno a me, se agito le mani per afferrarle loro scappano veloci in tutte le direzioni, mentre altre tutte variopinte danzano felici.

Finalmente una si posa sulla mia mano, è una  bolla di sapone magica, la guardo attentamente, è trasparente, si muove ondeggiando mossa dal movimento della mia mano, ma ecco un alito di  vento me la porta via e ritorna a danzare sopra di me.

Cerco di afferrarla, ma lei scappa finché non si va ad adagiarsi proprio….sul mio nasino e…splash la grande bolla di sapone esplode, lasciando sul mio nasino una piccola goccia d’acqua. Che magia …..bolle, bolle di sapone.

Storia riadattata

 

Poesia: Girotondo

 

Tanti #cerchi per il mondo

Tanti tondi per giocare

Tanti cerchi da girare

Tanti tondi da colorare

Tanti cerchi da incollare

Dal più grande al più piccino

Ecco qua il quadrettino.

 

Idea :da Scuola dell’infanzia Etruria nido, pubblicata su fb. Maestra Silvia.

Con una piccola aggiunta. Grazie

 

#progettoinfanzia.net 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *