Arte da rubare e cittadinanza

Progetto: arte da rubare e cittadinanza

non solo matematica e arte ma anche educazione alla cittadinanza

“MAT…AMIAMOCI”

video delle opere

classi 3 ^

scuola primaria  San Pietro Vernotico – Pon

Anche noi ci  abbiamo provato.

Ecco le immagini della terza opera rubata ….. grazie sig. Antonio Massari

che ci scrive:  Ciao, vi ringrazio per avermi coinvolto in questa esperienza.

Vi allego le foto del bambino che ha ritirato questo meraviglioso lavoro.

Saluti. Antonio Massari.

per chi desidera seguire  e aderire a questo progetto può pubblicare sul gruppo facebook Swarm in the school o scrivere a info@progettoinfanzia.net 

dall’ idea di http://www.artedarubare.it/index.php/it/   #micolblanchard alias ins. Lorenza Ongari, con le classi 3 scuola primaria San Pietro Vernotico I.C de Simone hanno realizzato questo progetto

Le Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione (D.M. n. 254 del 13 novembre 2012) stabiliscono con chiarezza che

“L’educazione alla cittadinanza viene promossa attraverso esperienze significative che consentano di apprendere il concreto prendersi cura di se stessi, degli altri e dell’ambiente e che favoriscano forme di cooperazione e di solidarietà. Questa fase del processo formativo è il terreno favorevole per lo sviluppo di un’adesione consapevole a valori condivisi e di atteggiamenti cooperativi e collaborativi che costituiscono la condizione per praticare la convivenza civile. “

su queste basi é stato proposto al termine del Pon di matematica,  di portare nei negozi del paese, le opere d’arte realizzate collettivamente dagli alunni, per l’iniziativa, progetto:

” arte da rubare”

Si tratta di un insegnamento che, oltre ai temi classici della  matematica espletata con attività innovative d’ arte e immagine, comprende anche il senso di appartenenza  alla propria comunità.  

I manufatti o meglio le opere d’arte sono state portate ed esposte nelle vetrine dei negozi aderenti all’iniziativa : Ottica Savarese, digei by Roger, Brums, Pixel, Bar Cosma, Violet, Undercolor Benetton, Intimiamoci, Nuove tentazioni, pizzi e sfizi . Un grazie all’associazione A.ArtCom: Associazione dei commercianti e degli artigiani di San Pietro Vco per aver supportato e sostenuto l’iniziativa.

cos’é ” arte da rubare”.  

CHI?
ARTE DA RUBARE nasce nel 2005 come progetto individuale di Canz-52, artista romano. Divenuto poi un collettivo, dieci anni dopo, con l’incontro casuale di Zeitwille, un artista tedesco che aveva iniziato un progetto analogo.Al gruppo si sono aggiunti poi una decina di artisti, fino alla decisone di lasciare che il progetto fosse utilizzato da chiunque seguendone le linee guida.

COME?
Lasciamo in strada le nostre opere di cui si possono appropriare liberamente i passanti. Sul retro di ognuna di esse è presente un testo, che invita ad inviare all’artista un messaggio e una foto con la nuova collocazione dell’opera.

PERCHE?
Vogliamo coinvolgere lo spettatore inconsapevole, facendolo divenire soggetto principale della performance. Mentre si appropria dell’opera trovata casualmente, l’atto di “Rubare” arte diviene “Creare” arte. Lo spettatore è ora conscio di essere parte dell’opera ed ha la possibilità di entrare in contatto con l’artista, che preventivamente ha lasciato il suo indirizzo e-mail sul retro.

Esperta esterna : Lorenza Ongari nike name Micol Blachard

Tutor: Carmelita Miccoli

Potrebbe interessarti anche :

le figure geometriche        Mirò e la geometria                arte da rubare 

        

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *