Aria di primavera

Aria di primavera

La mongolfiera dopo la lettura di un quadro di Carolina Coto               ( video)

prima di passare agli esperimenti scientifici #progettoinfanzia vi propone una  poesia

Questa è la filastrocca di Zia Mariù 3 ok

tratta da filastrocche.it

Viaggiare cari bimbi
è davvero cosa seria.
E così una bella sera
l’idea mi venne
di gonfiar una mongolfiera.La gonfiai con aria pura,
cioccolata a dismisura1 oke una dose d’avventura.

E soffia e soffia,
diventò una grande sfera.
Colorata e gonfia
per l’aria su s’alzò
tutta tonda e leggera.

Toccammo con la fantasia
le terre più sperdute.
Raccattammo col pensier
tutte le stelle,
anche quelle ch’eran già cadute.

Trovammo un mondo d’aria blu e di pace
e scoprimmo che lassù
puoi far tuo quel che più ti piace!

Con l’arrivo della primavera la voglia di librare nell’aria vi é.  Realizzare una mongolfiera é facile e divertente. Se poi vi unite qualche esperimento scientifico il gioco é fatto. ( il kit per realizzare le mongolfiere é in vendita scrivendo a info@progettoinfanzia.net)

2 ok – Il palloncino gonfiato dall’aria calda.

– Infilare un palloncino sul collo di una bottiglia vuota.

– Mettere la bottiglia in una ciotola o una pentola piena di acqua calda.

– L’aria contenuta nella bottiglia si riscalda.

– L’aria riscaldata si espande e ha quindi bisogno di più spazio, perciò sale verso l’alto, entra nel palloncino e lo gonfia.

Con il calore l’aria si dilata.

La mongolfiera funziona nello stesso modo. 

 …e sgonfiato dall’aria fredda

2okL’esperimento precedente è reversibile:

– Se inseriamo del ghiaccio e facciamo raffreddare l’acqua, il palloncino si sgonfia.

Con il freddo l’aria diminuisce di volume.

altro esperimento:

 Il palloncino a reazione

– Far passare una corda o un filo in una cannuccia.

– Fissare il filo a due lati della stanza.

– Gonfiare un palloncino e chiuderlo con una molletta.

– Attaccare il palloncino alla cannuccia con due pezzetti di scotch.

– Ora togliere la molletta che chiude l’imboccatura del palloncino.

– L’aria esce dal palloncino e lo spinge in avanti, portandolo lungo il filo come un razzo!

Questo è il principio per cui anche gli aerei e i razzi sono spinti in avanti da gas compressi che all’improvviso si espandono.    L’aria ha molta forza!

potrebbe interessarti anche

Gufando gufando  frammenti di mare   Acquariando 

0 gufo 1         1 ok conchiglie  7a

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /corsi formativi  per proporre arte e immagine nella scuola 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *