A ritmo d’arte

 

A ritmo d’arte

 scuola primaria classe prima

    di Letizia Maria Locatelli 

          opera d’arte di Romina Lerda

 TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

L’alunno:

-riconosce e utilizza in forma elementare gli elementi di base del linguaggio visivo

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO:  A ritmo d’arte – scuola primaria classe prima 

-Individuare il ritmo , all’interno di un’opera d’arte. 

 

ATTIVAZIONE

Procurarsi immagini o testi in cui siano subito visibili e rilevabili  vari tipi di ritmo: per forma, per colore….

Aiutarsi con le videoproiezioni alla Lim.

Successivamente, attraverso domande stimolo, guidare l’osservazione

(Cosa vedi?Quali forme si ripetono? Quali colori si susseguono?)

 

SVILUPPO:  A ritmo d’arte – scuola primaria classe prima 

Procurare materiale che presenta dei ritmi, collane, bracciali, presine, greche .

Chiedere ai bambini di osservare la realtà circostante.

Attraverso la conversazione cercare di classificare il ritmo

-uniforme, alternato, circolare………..

A questo punto procedere con attività di tipo diverso:

A)Predisporre materiale (cartoncini,cuori, bottoni, tappi,matite …)di due/tre colori e lasciare liberi i bambini di creare un ritmo predisponendo gli elementi sul banco.

B) Far infilare perline, bottoni secondo un ritmo prestabilito (ottima anche per il consolidamento della motricità fine). 

 

 

C)Proporre la lettura collettiva del libro ” Un gioco “di Tullet Herve.

-Consegnare cartoncini circolari di più colori e dimensioni  e lasciarli sperimentare creando serie ritmiche, magari legate da un filo…………

-Predisporre tempere colorate, rotoli di carta igienicae rullini per calcolatore, con i quali potranno attivarsiverso una attività ritmica su grandi fogli.

Giulia Spiga scrive a Micol Blanchard  : Ci siamo tolti questa bella soddisfazione Micol Blanchard!😂 Il rotolo di carta igienica è uno strumento perfetto per dei cerchi di spessore😂😂😂…poi non si butta niente… anche il cilindro interno della carta igienica finita ci aiuta😜 e chi più ne ha più ne metta 😂😂😂😂. ) 

 -Preparare in palestra giochi motori utilizzando cerchi colorati, clave, palle che, predisposti opportunamente, ricordino il ritmo.

 

-Riprendere i segni grafici di Tullet Herve per l’attività musicale sul ritmo: si possono attribuire strumenti diversi ai cerchi colorati per giungere insieme a comporre una melodia!

D)Preparare con i bambini  la scatola gioco “Delaunay” in cui inserire copia dell’opera dell’artista e una piccola scatolina con tutti gli elementi che la compongono.

Ricostruendo l’opera i bambini sperimenteranno il ritmo divertendosi.

E)Infine, partendo dall’osservazione dell’opera di Romina Lerda, si possono predisporre semplici mandala da colorare secondo un ritmo prestabilito insieme, magari a piccoli gruppi e con indicazioni diverse, per poi apprezzarne anche le  diversità.

Questa attività diventa  utile oltre che al consolidamento dei concetti topologici, anche ai fini della collaborazione, condivisione, concentrazione.

CONCLUSIONE

Ricordiamo sempre di esporre i lavori PER VALORIZZARE l’ operato di tutti.

Come momento di verifica finale, dopo l’osservazione dei processi, si può optare per la richiesta di realizzare una cornice ,lasciando a loro la possibilità di scegliere materiali e ritmo.

Potrebbe interessarti anche :

Costruire l’albo un gioco     Matematica alla primaria           Geometria alla primaria 

             

Buon lavoro da#progettoinfanzia che vi attende ai suoi atelier partecipati /workshop formativi  per proporre arte e immagine nella scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *